Giro d’Italia 2019: Carapaz vince la quarta tappa, battuto Ewan

L’ecuadoregno batte in volata l’australiano, la maglia rosa Roglic guadagna su Nibali

La quarta tappa del Giro d’Italia 2019, la Orbetello-Frascati di 235 km, regala la vittoria in volata all’ecuadoregno Richard Carapaz della Movistar sull’australiano Caleb Ewan e su Diego Ulissi. Tappa caratterizzata fin dall’inizio da una lunga fuga a tre: Frapporti, Maestri e Cima vengono raggiunti soltanto a 10 km dal traguardo, prima della volata finale. Roglic guadagna 18’’ su Nibali. Dumoulin cade e arriva con oltre 4’ di ritardo.

Giro, Carapaz regola Ewan

  • Facebook
  • Twitter
  • Google+
  • LinkedIn
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
32
33
34
35
36
37
38
39
40
41
42
43
44
45
46
47
48
49
50

Colpo di scena nel finale della Orbetello-Frascati, quarta tappa del Giro d’Italia 2019. Una caduta a 6 km dall’arrivo frantuma il gruppo. Davanti rimangono in 20; tra gli uomini di classifica i soli Roglic e Carapaz. Poco più dietro Nibali, mentre Dumoulin riporta conseguenze gravi, sanguinando vistosamente dal ginocchio sinistro. Carapaz ha poi vincerà, anticipando lo sprint ristretto su Ewan con uno scatto. La maglia rosa guadagna 18’’ su Nibali e 4 minuti su Dumoulin.

Partono subito all’attacco tre corridori: Marco Frapporti (Androni Giocattoli-Sidermec), Mirco Maestri (Bardiani-CSF) e Damiano Cima (Nippo Vini Fantini Faizanè); il loro vantaggio è superiore al minuto. Il margine dei tre attaccanti inizia a diventare molto consistente, visto che supera i 10’. Il gruppo di testa supera il Gran Premio della Montagna di Manciano e, dopo avere percorso 45 km, aumenta il proprio vantaggio a 12 minuti. La Lotto Soudal si porta al comando del gruppo per tenere i fuggitivi a una distanza rassicurante. Il tutto per il capitano Caleb Ewan. Ci pensa Thomas De Gendt a fare l’andatura. Il vantaggio di Cima, Frapporti e Maestri comincia a scendere: 7’ a 136 km dal traguardo. La Groupama FDJ prende saldamente in mano le redini della corsa; la maglia rosa Primoz Roglic (Jumbo-Visma) procede scortato dai propri compagni di squadra.

Maestri si aggiudica il traguardo volante di Vetralla, anticipando con un buon timing i compagni di fuga Cima e Frapporti; Arnaud Démare (Groupama-FDJ) si piazza quarto senza essere contrastato da alcun avversario e raccoglie punti per la classifica della maglia ciclamino. Bora-Hansgrohe, UAE Emirates e Lotto Soudal provano a tirare nel gruppo maglia rosa, portando un corridore ciascuna nelle posizioni di testa per provare ad invertire la tendenza rispetto agli ultimi chilometri. La situazione si stabilizza a 75 km dalla fine, in attesa che altri corridori si mettano davanti a tirare: il vantaggio dei battistrada cala a 6’49’’. Nibali, insieme agli uomini della Bahrain-Merida, è ben davanti nel gruppo per evitare spiacevoli sorprese. Cima taglia per primo il traguardo volante di Mentana.

A 40km dall’arrivo di Frascati la Bahrain-Merida e la Bora-Hansgrohe si mettono a tirare e il vantaggio dei fuggitivi scende a meno di 4’. Dopo avere passato Villa Adriana, Frapporti attacca, Maestri gli resta in scia, mentre Cima invece non ne ha e si stacca. Comincia a piovere intensamente e il gruppo si ricompatta a 10 km dal traguardo. Finale stravolto dalla caduta nella pancia del gruppo; Roglic rimane davanti, tutti gli altri big restano attardati. Carapaz scatta a 600 metri dall’arrivo e batte in volata Ewan e Ulissi. La maglia rosa guadagna secondi preziosi su Nibali.

ORDINE D’ARRIVO QUARTA TAPPA
1 CARAPAZ Richard (MOVISTAR TEAM) 5h 58’ 17”
2 EWAN Caleb (LOTTO SOUDAL) 0’ 00”
3 ULISSI Diego (UAE TEAM EMIRATES) 0’ 00”
4 ACKERMANN Pascal (BORA – HANSGROHE) 0’ 02”
5 SENECHAL Florian (DECEUNINCK – QUICK-STEP) 0’ 02”
6 ROGLIC Primoz (TEAM JUMBO – VISMA) 0’ 02”
7 CONTI Valerio (UAE TEAM EMIRATES) 0’ 14”
8 LOPEZ MORENO Miguel Angel (ASTANA PRO TEAM) 0’ 18”
9 DEMARE Arnaud (GROUPAMA – FDJ) 0’ 18”
10 YATES Simon Philip (MITCHELTON – SCOTT) 0’ 18”

CLASSIFICA GENERALE
1 ROGLIC Primoz (TEAM JUMBO – VISMA) 16h 19’ 20”
2 YATES Simon Philip (MITCHELTON – SCOTT) 0’ 35”
3 NIBALI Vincenzo (BAHRAIN – MERIDA) 0’ 39”
4 LOPEZ MORENO Miguel Angel (ASTANA) PRO TEAM 0’ 44”
5 ULISSI Diego (UAE TEAM EMIRATES) 0’ 44”
6 MAJKA Rafal (BORA – HANSGROHE) 0’ 49”
7 MOLLEMA Bauke (TREK – SEGAFREDO) 0’ 55”
8 CARUSO Damiano (BAHRAIN – MERIDA) 0’ 56”
9 JUNGELS Bob (DECEUNINCK – QUICK-STEP) 01’ 02”
10 FORMOLO Davide (BORA – HANSGROHE) 01’ 06”

TAGS:
Ciclismo
Giro d'italia
Altri sport
Quarta tappa
Orbetello
Frascati

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X