Giro d'Italia, Yates irresistibile: trionfa anche a Osimo

Meravigliosa azione nel finale della maglia rosa, che batte Dumoulin. Staccati Aru che perde altri 22", disastro Froome arrivato con 40" di ritardo

Giro d'Italia, Yates irresistibile: trionfa anche a Osimo

Seconda meravigliosa vittoria in questo Giro d'Italia per Simon Yates, la maglia rosa che è sempre più padrone di questa corsa. Una tappa meravigliosa, l'11esima, da Assisi a Osimo, tutta nel ricordo di Michele Scarponi. Azione nel finale irresistibile del britannico, che è scattato a meno di 3 km dall'arrivo precedendo Dumoulin, l'unico a rispondere allo scatto del leader della generale e arrivato a 2". Terzo Formolo, staccati Aru e Froome.

Un finale da campione quello di Simon Yates. Scene d'altri tempi, con il britannico che ha staccato tutti nel finale per arrivare primo al traguardo e rifilare distacchi importanti agli altri big del Giro d'Italia. Un ultimo chilometro e mezzo da far venire i brividi, durante i quali la pendenza del 16% nel centro storico di Osimo è stata un impedimento che la maglia rosa è riuscita a superare brillantemente, chiudendo l'undicesima tappa in 3 ore, 25 secondi e 53 centesimi. Yates davanti a Dumoulin (giunto a 2 secondi di distanza), poi terzo Davide Formolo (a 5 secondi). Limita i danni anche Pozzovivo giunto quinto a 8 secondi dalla maglia rosa, insieme a Geniez, Konrad e Pinot. Ottavo Schachmann a 11 secondi, nono Dennis a 18 secondi.

I più penalizzati e coloro che hanno accusato i distacchi più importanti sono stati Fabio Aru (decimo a 21 secondi) e Chris Froome, crollato e distante 40 secondi dopo le grandi difficoltà incontrate negli ultimi cinque chilometri. Seconda vittoria di tappa per Simon Yates che consolida il comando di questo Giro d'Italia. Per quanto riguarda i Gran premi della montagna di giornata, in grande evidenza Fausto Masnada giunto in testa sia sul Passo Cornelio che sul Valico di Pietra Rossa, Masnada che insieme a Sanchez e De Marchi era stato autore di una fuga poi ripresa dal gruppo della maglia rosa a dieci chilometri dalla fine della tappa.

Venendo alla classifica generale, Simon Yates della Mitchelton-Scott in testa è sempre più al comando e guadagna terreno su Dumoulin della Team Sunweb, ora distante 47 secondi, e Thibaut Pinot della Groupama-Fdj lontano adesso 1'04”. Domenico Pozzovivo della Bahrain-Merida si allontana a 1'18” mentre crollano le quotazioni di Fabio Aru della Uae Team Emirates (+3'10”) e Chris Froome del Team Sky (+3'20”).

YATES: "FELICE PER IL SUCCESSO, MA SONO STANCO"

"Sono molto contento di questa vittoria, ma sono estremamente stanco". Così Simon Yates ha commentatola vittoria della tappa. "Avevo già un buon vantaggio su Froome, ma volevo prendere qualche altro secondo anche su Dumoulin".

11ª TAPPA (ASSISI-OSIMO, 156 KM): L'ORDINE D'ARRIVO

1. YATES SIMON  3h 25’ 53”
2. DUMOULIN TOM +0’ 02”
3. FORMOLO DAVIDE +0’ 05”
4. GENIEZ ALEXANDRE +0’ 08”
5. POZZOVIVO DOMENICO +0’ 08”
6. KONRAD PATRICK +0’ 08”
7. PINOT THIBAUT +0’ 08”
8. SCHACHMANN MAXIMILIAN +0’ 11”
9. DENNIS ROHAN +0’ 18”
10. ARU FABIO +0’ 21”

LA CLASSIFICA GENERALE: FROOME A 3'20"

1. Simon YATES (Gb - Mitchelton-Scott)
2. Dumoulin (Ola) a 47’
3. Pinot (Fra) a 1’04’’
4. Pozzovivo a 1’18’’
5. Carapaz (Ecu) a 1’56’’
6. G. Bennett (N.Zel) a 2’09’’
7. Dennis (Aus) a 2’36’’
8. Bilbao (Spa) a 2’54’’
9. Konrad (Aut) a 2’55’’
10. Aru a 3’10’’
11. Lopez (Col) a 3’17’’
12. Froome (Gb) a 3’20’’.

TAGS:
Giro d'italia

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X