Hockey, Putin segna otto gol e poi cade sul ghiaccio

Il presidente russo si esalta in una partita tra amici e leggende dello sport, ma poi inciampa su un tappetino e vola a faccia in giù

Hockey, Putin segna otto gol e poi cade sul ghiaccio

Vladimir Putin adora l'hockey e quando indossa i pattini fa sempre sul serio. Lo ha dimostrato anche con gli ex giocatori della National Hockey League durante una partita-evento al Bolshoy Ice Dome di Sochi. Vero mattatore del match con la maglia numero 11 nella squadra delle "Leggende", il presidente russo ha segnato otto reti, ma poi si è reso anche protagonista di un inconveniente tutto da ridere. Durante il giro d'onore per salutare il pubblico, Putin è caduto a faccia in giù sul ghiaccio dopo essere inciampato in un tappeto. Un "volo" che sui social è diventato subito virale tra sfottò e battute. Già nel 2006, infatti, il presidente russo era finito sul ghiaccio durante la stessa manifestazione sportiva.

TAGS:
Putin
Hockey
Caduta

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X