TGCOM24
LE NEWS IN TEMPO REALE 24 ORE SU 24. VIDEO, CRONACA, TELEVISIONE, SPORT, MOTORI, VIAGGI
logo

SportMediaset

L'Italia di Mancini: Balotelli e 4-2-3-1

Il nuovo allenatore ripartirà da SuperMario e dal blocco Milan: Donnarumma, Bonucci, Bonaventura, Romagnoli e Conti (quando starà bene)

Roberto Mancini (Ansa)

E' arrivato anche l'annuncio ufficiale: Roberto Mancini è il nuovo ct azzurro. In attesa della presentazione in conferenza stampa, e quindi delle prime indicazioni del neo commissario tecnico, prende già vita la nuova Italia del Mancio. L'allenatore jesino presumibilmente ripartirà da Mario Balotelli, che non veste l'azzurro dai Mondiali 2014, dall'amato 4-2-3-1, e dal blocco Milan: Donnarumma, Bonucci, Bonaventura, Romagnoli e Conti (quando starà bene). Largo anche ai giovani: verranno inseriti gradualmente i vari Chiesa, Bernardeschi, Pellegrini, Barella e Cristante.

Il ritorno di Balotelli appare ormai scontato. SuperMario, dopo una stagione ad alti livelli al Nizza, avrà una nuova chance in azzurro praticamente dopo 4 anni, visto che l'ultimo match risale al 24 giugno 2014 contro l'Uruguay e quando venne chiamato da Conte a novembre dello stesso anno era stato costretto a tornare subito a casa per un infortunio agli adduttori. Il modulo di partenza sarà il 4-2-3-1, ma non è un dogma per l'ex allenatore dell'Inter capace di cambiare e correggersi in corsa.

Sicuri assenti nella lista dei convocati saranno gli infortunati Verratti, Conti e Spinazzola e forse anche Gagliardini, Immobile e De Sciglio ancora convalescenti. Il Mancio vorrebbe concedere a Gigi Buffon la giusta passerella d'addio a Torino contro l'Olanda per poi puntare ad occhi chiusi su Gigio Donnarumma. Oltre al portiere, il Milan dovrebbe essere ben rappresentato anche grazie a Bonucci, Bonaventura, Romagnoli e Conti quando tornerà dal grave infortunio. Il Mancio chiederà a Chiellini e De Rossi di andare avanti, probabilmemte ripescherà anche Criscito, che lascerà lo Zenit per tornare al Genoa, e non rinuncerà ai vari Insigne, Belotti e Immobile. Poi c'è il delicato discorso dei giovani. La squadra va svecchiata e sono in tanti a scalpitare: Bernardeschi, Chiesa, Pellegrini, Barella e Caldara i nomi in rampa di lancio per avere, dopo anni di delusioni, una Nazionale ancora al top.

TAGS:
Roberto mancini
Italia
Nazionale
Balotelli
4231
Schema

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X