Le certezze di Gasp: "Atalanta non ridimensionata, Piatek straordinario"

Il tecnico nerazzurro: "Il gol preso al 45esimo ha cambiato la partita"

Le certezze di Gasp: "Atalanta non ridimensionata, Piatek straordinario"

"Abbiamo fatto la partita giusta, di sbagliato c'è solo il gol preso al 45'. C'erano tutti i presupposti per fare risultato, ma dopo il pareggio e il 2-1 c'è stato un calo di energie fisiche e mentali che ci ha impedito di rimontare". Così Gian Piero Gasperini, allenatore dell'Atalanta, dopo la sconfitta interna contro il Milan. "Ci sono state partite che abbiamo saputo ribaltare, come contro la Roma, invece oggi dopo un primo tempo condotto molto bene il pareggio ci ha creato delle difficoltà. Delle giocate individuali hanno cambiato il risultato, poi il Milan una volta in vantaggio ha fatto meglio di noi", ha aggiunto il tecnico nerazzurro.

Sui due gol di Piatek, Gasperini ha poi aggiunto: "Djismiti aveva fatto una gran partita fino al gol, ma Piatek è stato straordinario. Merito a lui". Un'Atalanta che secondo Gasperini non esce affatto ridimensionata: "Questa partita non ci ridimensiona, dobbiamo solo rimproverarci il calo di convinzione e di fiducia. Questo non deve succedere, le pressioni a noi non ci competono anche se la partita era importante. Ma sapremo riprenderci", ha detto Gasperini. Infine sulla sostituzione del Papu Gomes: "Papu ha preso una botta all'inizio e non stava bene, era in difficoltà e ho pensato di cambiarlo".

TAGS:
Gasperini
Atalanta
Milan
Champions

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X