Calcio

Notizie dal mondo del calcio

Tutte le news in tempo reale

Tempo reale

Le news di giornata

SAMPDORIA, DI FRANCESCO: "QUI GRANDISSIMO ENTUSIASMO"

"Sono contento di fare parte di questo gruppo, c'è un grandissimo entusiasmo ma la cosa che amo di più di questa tifoseria è il rispetto anche nel modo di fare il tifo". Così il neo tecnico della Sampdoria Eusebio Di Francesco durante la presentazione questa sera della squadra nel ritiro di Ponte di Legno. Tantissimi tifosi per salutare la nuova Sampdoria e per Di Francesco un boom di applausi da parte degli oltre 300 tifosi presenti. I giocatori sono sfilati in base ai reparti poi il gran finale con l'allenatore che è stato forse il più acclamato. Domani la squadra tornerà in campo per la seconda amichevole e affronterà il Real Vicenza.

PALERMO, REVOCATI I DOMICILIARI A ZAMPARINI

Sono stati revocati gli arresti domiciliari all'ex proprietario del Palermo Maurizio Zamparini. Il tribunale del riesame, dopo avere respinto le istanze precedenti, questa volta ha accolto la richiesta degli avvocati di Zamparini perchè, con la società esclusa dai quadri federali, non ci sono più le condizioni per la reiterazione dei reati contestati. Zamparini era ai domiciliari nella sua residenza di Aiello del Friuli dallo scorso 25 gennaio per le presunte irregolarita' nella gestione della società rosanero. L'ex presidente e proprietario del Palermo proprio per i reati di falso in bilancio e false comunicazioni sociali è sotto processo con rito immediato. Nell'ultima udienza era stata autorizzata la sua presenza in aula senza scorta a Palermo per testimoniare, il prossimo 18 settembre, nel giorno della ripresa del processo a suo carico.

L'ALGERIA VINCE LA COPPA D'AFRICA: SENEGAL KO 1-0

L'Algeria ha vinto la Coppa d'Africa 2019 battendo il Senegal per 1-0 nella finale giocata questa sera al Cairo. La rete che ha deciso il match è stata segnata da Bounedjah dopo appena due minuti di gioco.

FIORENTINA, MONTELLA: "TEST CON L'ARSENAL CI PUO' AIUTARE"

"Sono curioso di vedere i ragazzi al cospetto di un avversario più forte e impegnativo dei messicani del Chivas". Vincenzo Montella ai canali ufficiali del club viola presenta così la seconda sfida dell'International Champions Cup che vede impegnata domani sera la Fiorentina contro l'Arsenal di Emery (ore 18 locali, le 24 italiane). Il debutto qualche giorno fa nel torneo ha visto i viola vincere per 2-1. "Adesso vediamo come ci proporremo in quest test più difficile che comunque, al di là del risultato, ci può aiutare a crescere" ha aggiunto il tecnico che non ha escluso la possibilità di schierare per qualche minuto Chiesa e Milenkovic appena aggregati. "Lo deciderò all'ultimo, ancora non sono ovviamente in condizione, vedremo".

LECCE, RECORD DI ABBONAMENTI

Sono 13.590 gli abbonamenti alla stagione calcistica di Serie A del Lecce venduti sino ad oggi. Manca ancora un mese alla chiusura della campagna abbonamenti, ma per la società salentina è gia' storia. È stato infatti polverizzato il record di abbonamenti fissato a quota 13.589 dal Lecce targato stagione 85-86, la prima in serie A per i giallorossi, dell'allora presidente Franco Iurlano e del tecnico Eugenio Fascetti. Sono passatI ben 34 anni ed il Lecce del presidente Saverio Sticchi Damiani ha scritto una delle pagine più importanti del club. Al momento risultato già esauriti i settori curva nord, distinti sud ovest e poltronissime. 

ANCELOTTI: "INSIGNE TOP, VALUTIAMO GAETANO" 

Carlo Ancelotti è soddisfatto dopo il buon test del suo Napoli contro la Feralpi Salò: "Iniziano ad arrivare tutti i calciatori e si comincia a definire meglio la squadra dopo le vacanze. Stiamo cercando di consolidare quello che avevamo l’anno scorso, provando un pressing più offensivo. Queste partite ci permettano di provare quello. Insigne il migliore con Gaetano? Si trova a suo agio in quella posizione, per me può giocare in tutte le posizioni dell’attacco. Deve essere volitivo e prendere iniziative come ha fatto nel secondo tempo. Gaetano lo stiamo proponendo in una posizione nuova, credo che possa fare benissimo il centrocampista. È un ragazzo molto interessante del 2000 che viene dal nostro settore giovanile. Stiamo valutando se tenerlo con noi o mandarlo in prestito. Sicuramente per lui abbiamo un occhio di riguardo perché viene dal nostro settore giovanile".

LOTITO: "LAZIO SEMPRE PIÙ COMPETITIVA"

"La società ha compiuto uno sforzo importante per allestire una squadra più competitiva rispetto a quella dello scorso anno. La prossima stagione sarà importante e mi auguro che il gruppo abbia la consapevolezza dei propri mezzi e mi auguro che possa esprimere al massimo il proprio potenziale per dare la soddisfazione ai tifosi ed alla Lazio di ricoprire un ruolo sportivo che ci compete nel calcio nazionale ed internazionale". Lo ha dichiarato Claudio Lotito, presidente della Lazio, nel giorno del 15esimo anniversario del suo arrivo a capo del club. "Siamo la prima squadra della Capitale ed aver conseguito il maggior numero di trofei dopo la Juventus è per noi motivo d'orgoglio", ha spiegato ai microfoni di Lazio Style Radio. "La differenza tra la Lazio di ieri e quella di oggi è che oggi i tifosi hanno la certezza del futuro, cosa che in passato non c'era. Oggi - ha aggiunto - abbiamo la certezza di permanere e crescere esponenzialmente per raggiungere un livello internazionale e per entrare tra le squadre che combattono per grandi obiettivi".

BARZAGLI: "NON MI MANCA IL CAMPO, NON SO SE ALLENERO'"

"Miei maestri? Ho avuto tanti bravi allenatori, tutti fonte di ispirazione con il loro carattere e metodo. Si cerca di prendere qualcosa da ognuno di loro. Poi dipende, io non so ancora bene se farò da grande l'allenatore. Ci vuole passione ed essere capace. Vedremo". Cosi' Andrea Barzagli, ex difensore della Juventus, intervenuto ai microfoni di Sky dal ritiro di Coverciano per i giocatori senza contratto. "In questo momento sto bene, sono sereno e non mi manca il calcio giocato. Poi magari può darsi che fra qualche mese potrebbe mancarmi. Credo di essere arrivato al limite l'anno scorso ed era necessario staccare", aggiunge il centrale toscano.

LAZIO, MARUSIC LASCIA IL RITIRO

Primi problemi per Simone Inzaghi: Adam Marusic ha lasciato il ritiro della Lazio di Auronzo di Cadore per rientrare nella Capitale e dedicarsi alle cure specifiche. Stando al 'Il Corriere dello Sport', l'esterno montenegrino ha riportato una distorsione al ginocchio con interessamento del collaterale che potrebbe costringerlo a rimanere a riposo per almeno un mese.

ARGENTINA, L'EX CT BILARDO IN GRAVI CONDIZIONI

Carlos Bilardo, ex ct dell'Argentina campione del Mondo nel 1986, è ricoverato in ospedale in gravi condizioni dopo aver subito un'operazione al cervello. L'81enne ex allenatore argentino è ricoverato nel reparto di terapia intensiva dell'Argentina Institute of Diagnostics di Buenos Aires da 48 ore. Per Bilardo questo è stato il secondo intervento in poco più di un mese, secondo quanto riferito dal suo entourage e dalla stampa argentina.

MILAN, NIENTE USA PER CALDARA

Nella lista dei convocati diramata questa mattina dall'allenatore del Milan, Marco Giampaolo, per la tournée negli USA non è presente Mattia Caldara: il difensore centrale rossonero, che sta recuperando dalla rottura del legamento crociato del ginocchio sinistro, proseguirà il suo lavoro personalizzato a Milanello.

JUVE, HIGUAIN 'PERDE' LA MAGLIA N. 9

La Juventus ha comunicato i convocati per la tournée in Asia, con tanto di nuovi numeri di maglia e un ulteriore indizio di calciomercato: Gonzalo Higuain, dopo sei anni, non indosserà più la maglia numero 9, lasciata sorprendentemente libera. L'argentino dopo Napoli, Juve, Milan e Chelsea perde il suo numero per vestire in queste settimane la 21, quella che fino al 2016 portava sulle spalle Paulo Dybala.

CHELSEA SCONFITTO DAL KAWASAKI

Prima sconfitta per Frank Lampard sulla panchina del Chelsea. I Blues hanno perso per 1-0 contro il Kawazaki Frontale al Nissan Stadium di Yokohama, in Giappone. Gol decisivo segnato nel finale dall'attaccante brasiliano Leandro Damiao. In campo nelle file del Chelsea anche gli italiani Jorginho, Zappacosta ed Emerson.

JUVE, I CONVOCATI PER LA TOURNÉE IN ASIA

Tutto pronto per lo "Juventus Summer Tour 2019 Powered by Jeep", la tournée che vedrà impegnati i bianconeri a Singapore, in Cina e Corea del Sud. Per gli impegni in calendario, mister Sarri ha convocato 27 giocatori. Nell'elenco figurano Szczesny, che si è unito al gruppo, e Higuain, considerato ormai un esubero alla Continassa. Assente invece Chiellini, alle prese con un fastidio al polpaccio sinistro. Restano a Torino per i programmi di recupero anche Perin, Douglas Costa, Khedira, Pjaca e Ramsey. Ecco l'elenco completo dei convocati: 1 Szczesny, 2 De Sciglio, 4 De Ligt, 5 Pjanic, 7 Ronaldo, 14 Matuidi, 17 Mandzukic, 19 Bonucci, 20 Cancelo, 21 Higuain, 23 Emre Can, 24 Rugani, 25 Rabiot, 28 Demiral, 31 Pinsoglio, 33 Bernardeschi, 34 Loria, 35 Di Pardo, 36 Coccolo, 37 Beruatto, 39 Kastanos, 40 Toure, 41 Muratore, 43 Frederiksen, 44 Mavididi, 45 Pereira, 77 Buffon.

MILAN, I CONVOCATI DI GIAMPAOLO PER LA TOURNÈE

Di seguito la lista dei giocatori del Milan convocati dall'allenatore, Marco Giampaolo, per la International Champions Cup 2019: Biglia, Bonaventura, Borini, Brescianini, Calabria, Calhanoglu, Capanni, Capone, Castillejo, Conti, Cutrone, Donnarumma A., Donnarumma G., Suso, Gabbia, Hernández, Krunic, Maldini, Mionic, Musacchio, Piatek, Plizzari, Reina, Rodriguez, Romagnoli, Strinic, André Silva. La squadra partirà domani alle ore 14:30 da Malpensa in direzione Boston.

LECCE, PETRICCIONE: "AVVENTURA STIMOLANTE"

E' stata una delle scoperte più piacevoli per il Lecce, vero mastino del centrocampo: una stagione da incorniciare quella appena trascorsa per Jacopo Petriccione, tanto da meritarsi il prolungamento del contratto fino a giugno 2023. Ora la nuova avventura nel campionato di serie A, per il centrocampista classe '95, originario di Gorizia. "L'idea di confrontarsi nel massimo campionato non può che essere stimolante - sottolinea Petriccione -. Si sta lavorando nella maniera giusta, con i nuovi arrivati che si sono messi subito a disposizione. Se speravo nella serie A? Ogni calciatore lavora per quello, è il sogno di tutti. Speravo di arrivare a questo livello e ora, fortunatamente, ho questa opportunita'". Sembra avere le idee chiare su come affrontare il campionato orami alle porte: "Dovremmo essere bravi a migliorare su tutto - dice Petriccione - principalmente sull'aspetto fisico, sulla forza e sulle gambe. I nostri tifosi in questa avventura ci daranno sicuramente una mano. Durante tutto l'anno scorso ho potuto verificare il loro attaccamento alla maglia, che è enorme".

INTER, BARELLA: "SONO AMBIZIOSO"

"Le sensazioni sono buonissime, l'Inter mi ha voluto fortemente e cercherò di ripagare la fiducia. Ho raggiunto i compagni un po' più tardi e cerchero' di raggiungere il 100% il prima possibile". Così Nicolò Barella, nuovo centrocampista dell'Inter, nel corso della conferenza stampa alla vigilia della partita amichevole contro il Manchester United a Singapore. "Io sono stra convinto del progetto dell'Inter, è il club migliore per me con un grande allenatore, sono ambizioso e voglio migliorare", ha aggiunto il centrocampista sardo. "Gli allenamenti sono molto duri ma saranno utili nel tempo. Sto cercando di rimettermi al passo con gli altri, il mister ci chiede tanto e noi dobbiamo dare tanto", ha dichiarato ancora Barella.

VAN DER SAR A DE LIGT: "TI AUGURO IL MEGLIO"

Matthijs de Ligt è ufficialmente un nuovo giocatore della Juventus e un grande ex bianconero, Edwin van der Sar, ha voluto salutalo attraverso un post su Instagram: "Dall'Ajax alla Juve, conosco quella strada! Ti auguro il meglio a Torino Mattheis! Prenditi cura di lui, Juventus".

JUVE, DE LIGT: "SONO QUI PER SARRI"

È Maurizio Sarri uno dei motivi per cui Matthijs de Ligt ha scelto la Juventus. "Ho sentito parlare bene di lui, del modo in cui gioca, della sua filosofia, di come gioca a calcio, della difesa, come allena", racconta il difensore olandese presentandosi alla stampa italiana. "È stato un motivo forte che mi ha spinto a venire alla Juventus", dice il difensore, rivelando di essere un fan bianconero sin da bambino. "Sì, lo sono sempre stato", spiega raccontando che a sette anni il suo idolo era Fabio Cannavaro.

JUVE, DE LIGT: "GRANDE PASSO PER ME"

"Con l'Ajax ho giocato in prima squadra, tanti minuti, ho molta esperienza per avere 19 anni ma voglio imparare ulteriormente dagli altri giocatori. Ho appena iniziato e spero di imparare da loro il prima possibile". Così Matthijs de Ligt nella conferenza stampa come nuovo giocatore della Juventus. "È un grande passo, il primo che faccio fuori dal mio paese. È un grande onore vedere i tifosi darmi il benvenuto, spero di restituire tutto questo entusiasmo", ha spiegato il difensore olandese.

MILAN, BONAVENTURA IN USA CON LA SQUADRA

Il Milan dell'anno scorso è stato fortemente condizionato dagli infortuni, tra cui quello di Giacomo Bonaventura, assente da ottobre. Il giocatore sta anticipando il recupero (i tempi di rientro di 8-9 mesi chiudono ad agosto) e a sorpresa volerà con la squadra per la tournée negli Stati Uniti. Sarà l'occasione per il giocatore per poter riprendere il lavoro con la squadra.

IBRA: "IO IN MLS COME UNA FERRARI TRA LE FIAT"

Zlatan Ibrahimovic è uno che non la tocca piano. Fa parte del suo Dna. E allora ecco che in un'intervista rilasciata a Espn, il 37enne svedese torna a incoronarsi come il migliore della Mls. "Io qui sono come una Ferrari in mezzo alle Fiat", ha dichiarato.

ARGENTINA, ORE DI ANGOSCIA PER BILARDO

Ore di angoscia per le condizioni di Carlos Bilardo. L'ex tecnico argentino, artefice dell'ultimo titolo mondiale conquistato dall'Albiceleste nel 1986, è stato sottoposto a un delicato intervento chirurgico nella notte per l'aggravarsi della patologia che l'ha colpito un anno fa. L'81enne ex tecnico è affetto dalla sindrome di Hakim-Adams, una malattia degenerativa che attacca il sistema nervoso provocando demenza e problemi di deambulazione.

Le news di giornata

EUROPA LEAGUE: IL TORINO AFFRONTERÀ IL DEBRECEN

Sarà il Debrecen l'avversario del Torino nel secondo turno di qualificazione dell'Europa league. Gli ungheresi hanno pareggiato 1-1 contro gli albanesi del Kukesi e si sono qualificati grazie al 3-0 della gara d'andata. Il Torino giocherà la gara d'andata il 25 luglio, ritorno in Ungheria l'1 agosto. 

ROMA, FONSECA: "BUONE SENSAZIONI, RISPOSTE POSITIVE"

"Il livello degli avversari non era elevato, però la squadra ha cercato di fare bene le cose sulle quali abbiamo lavorato in questi giorni. Le sensazioni sono buone. Ho visto delle idee e delle cose che aiutano a diventare squadra: sono soddisfatto". Cosi' Paulo Fonseca, allenatore della Roma, commenta il successo dei giallorossi in amichevole per 12-0 sul Tor Sapienza, a Trigoria. Parlando al sito ufficiale del club giallorosso, il tecnico portoghese ha spiegato che ha voluto "dare a tutti la possibilità di giocare". Per questo "ho messo in campo due formazioni diverse fra il primo e il secondo tempo". "Alcuni giocatori - le parole del tecnico - erano fuori ruolo, ma hanno ugualmente fornito risposte positive, anche se ancora c'è tanto da lavorare". "I giocatori stanno lavorando bene, con impegno, si applicano - sono ancora parole di Fonseca -. In settimana arrivano i nazionali e altri giocatori. Il nostro obiettivo è di poter disporre di una squadra corta, che cerca il pressing alto, nel tentativo di recuperare prima possibile il pallone. Ho visto disponibilità in tal senso da parte dei giocatori. Io e il mio staff abbiamo esigenze piuttosto elevate e i giocatori lo hanno già capito; chi non lo avesse capito avrà difficoltà a far parte di questo gruppo".

ROMA A SUON DI GOL: 12 RETI AL TOR SAPIENZA

Esordio a suon di gol per la nuova Roma del portoghese Paulo Fonseca. Nella prima amichevole stagionale, disputata nel quartier generale a Trigoria contro i dilettanti del Tor Sapienza, i giallorossi sono andati a segno 12 volte. Fra i marcatori anche Leonardo Spinazzola, uno dei nuovi arrivati, che ha fatto centro dopo 43'. Nel primo tempo hanno realizzato anche Perotti (su rigore) al 10', Schick al 25' e al 47', Spinozzi al 44' e Under al 48'. Nella ripresa tripletta di Antonucci (9', 15' e 43'), gol di Dzeko al 12' e doppietta di Florenzi (26' e 30'). Fonseca ha schierato il modulo 4-2-3-1: nel primo tempo sono scesi in campo Pau Lopez; Karsdorp, Santon, Jesus, Spinazzola; Pastore, Nzonzi; Defrel, Spinozzi, Perotti; Schick. Nella ripresa e' toccato a Olsen; Bouah, Fazio, Capradossi, Kolarov; Bordin, Cristante; Under, Antonucci, Florenzi; Dzeko. Non hanno partecipato all'amichevole Coric, Gonalons, Kluivert, Lorenzo Pellegrini, Riccardi e Zaniolo.

ATALANTA A VALANGA: 9-0 AL BRUSAPORTO

Al Centro Sportivo Comunale di Clusone nella quarta edizione del Trofeo Fra.mar l'Atalanta supera il Brusaporto, formazione di Serie D. Tribuna esaurita anche nella seconda uscita di questo precampionato. Sotto gli occhi del presidente Percassi, Colley, dopo aver colpito la traversa al 3', sblocca il match al 4' con una splendida azione personale, conclusa con un tocco morbido da posizione defilata. Al 10' Malinovskyi si presenta con uno splendido assist per Colley che raddoppia. Al 16' arriva il 3-0 con una sfortunata autorete di Tomasi che nel tentativo di contrastare Pašalic, scavalca con un pallonetto il proprio portiere. Al 32' la seconda autorete di giornata, stavolta di Esposito, che devia di testa nella propria porta nel tentativo di ostacolare Ibañez sull'angolo di Gomez. Al 35' Malinovskyi realizza la sua prima rete nerazzurra trasformando con sicurezza e precisione un rigore conquistato da Castagne. Il primo tempo di 45' si chiude sul 5-0. Nella ripresa, durata 25', Gasperini cambia tutto l'undici. Traore si mette in mostra realizzando subito una doppietta: prima con un diagonale di destro (10'), poi con un tiro preciso su assist di de Roon (12'). Al 21' anche Muriel trova il suo primo gol nerazzurro, andando a contrastare un rinvio del portiere: la palla colpita dal colombiano carambola in rete. Al 25' Traore, su splendido invito di Ilicic, confeziona la tripletta personale e il 9-0 con cui si conclude la partita. Al termine dell'amichevole, i nerazzurri hanno disputato una partitella in famiglia a tutto campo. Domani nerazzurri di nuovo al lavoro a Clusone con una doppia seduta (quella delle 17 aperta al pubblico).

BOLOGNA, MIHAJLOVIC HA INIZIATO LE TERAPIE

Tre giorni dopo il ricovero di Sinisa Mihajlovic presso il reparto di ematologia dell'Istituto Seragnoli del Policlinico Sant'Orsola, si è concluso il percorso di tipizzazione della malattia: si tratta di una leucemia acuta prevalentemente mieloide. Lo riferisce il Bologna sul proprio sito internet. Mihajlovic ha iniziato oggi il trattamento chemioterapico. Nonostante gli esami e le terapie, il tecnico è in contatto quotidiano diretto con i suoi collaboratori a Castelrotto.

BELOTTI TRASCINA IL TORINO: PRO PATRIA BATTUTA 3-2

Il Torino ha battuto la Pro Patria per 3-2 in un test amichevole in vista dell'inizio ufficiale della stagione. Protagonista assoluto il Gallo Andrea Belotti, autore di una doppietta al 18' e al 59'. Di Ansaldi l'altra rete granata al 56'. Per la Pro Patria, gol di Parker al 44' e Matroianni al 52' per un'illusoria rimonta.

CHIELLINI SI FERMA: FORSE SALTA LA TOURNÉE 

Piccolo problema al polpaccio sinistro per Giorgio Chiellini. Il capitano della Juventus rischia di saltare la tournée asiatica che vedrà protagonisti i bianconeri nei prossimi giorni. Sarri diramerà domani (venerdì 19) la lista dei convocati, giorno in cui è prevista anche la partenza. Domenica 21 luglio (ore 13.30 italiane) ci sarà il debutto contro il Tottenham a Singapore, mercoledì 24 (stessa ora) la sfida contro l'Inter.

MONZA, GALLIANI: "GIRONE FACILE? NON ESULTO PIU' DOPO DEPORTIVO"

L'ad del Monza, Adriano Galliani, si rifiuta di commentare per scaramanzia la composizione del girone B della Serie C in cui è stato inserito il club brianzolo, ricordando il triste precedente del Milan con il Deportivo La Coruna in Champions nel 2004: "Allora eravamo ad una riunione di sponsor del Milan a Salsomaggiore Terme, c'era il sorteggio dei quarti di finale di Champions ed esultai perchè' pescammo il Deportivo La Coruna. Gli spagnoli ci eliminarono nonostante il 4-1 in casa con lo 0-4 in trasferta. Da allora non commento più i sorteggi e neanche le composizioni dei gironi". Galliani non parla delle difficoltà registrate sul mercato del club rossonero ("ho seguito 62 sessioni in 31 anni, ora mi occupo solo di Monza") ma conferma l'intenzione di Berlusconi di portare il Monza in Serie A. "La Serie A - ammette Galliani, a margine della conferenza di lancio della partnership tra il Monza e Philipp Plein - è qualcosa che il presidente Berlusconi vuole regalare a questa città, questa provincia e questi tifosi. Adesso pensiamo al campionato di quest'anno in Serie C, abbiamo una squadra molto forte e non lo dico io, lo dicono gli addetti ai lavori".

L'INTER OMAGGIA FACCHETTI: "LEGAME INDISSOLUBILE"

L'Inter omaggia Giacinto Facchetti in quello che sarebbe stato il giorno del suo 77/o compleanno. "Punto di riferimento. Campione in campo, unico fuori - si legge sul sito del club -. Per descriverlo, le parole dei suoi avversari in campo: 'Uomo trasparente e riconoscibile'. 'Modello di sportivita''. Chi ha condiviso con lui gli anni di spogliatoio e di campo lo ha dipinto così': 'Campione del mondo in educazione', 'persona squisita', 'leale e amico', 'il gigante buono'". Uno dei migliori terzini della storia del calcio, Facchetti in nerazzurro ha vinto quattro scudetti, due Coppe dei Campioni, due Coppe Intercontinentali e una Coppa Italia. Ma il ricordo dell'Inter va oltre il campo: "Umiltà, sacrificio, passione e un enorme, infinito senso di appartenenza: Giacinto Facchetti e l'Inter sono sempre stati legati in maniera indissolubile. Il suo esempio, il suo ricordo, restano sempre vivi, nella memoria di tutti gli interisti e non solo", conclude il club sul sito.

UNDER 21, FISSATO IL DEBUTTO DEL CT NICOLATO

Sarà lo stadio 'Angelo Massimino' di Catania a tenere a battesimo venerdì 6 settembre (ore 18.30) il debutto di Paolo Nicolato sulla panchina della Nazionale Under 21, chiamata ad affrontare i parietà della Moldavia nella prima amichevole della stagione.

ROMA, ZANIOLO È RIENTRATO IN ANTICIPO

Al centro di numerosi rumors di mercato, il centrocampista Nicolò Zaniolo è rientrato in anticipo dalle vacanze per iniziare la stagione nelle file della Roma. Reduce dall'Europeo U21, con tanto di punizione con Moise Kean per un ritardo ad una riunione, Zaniolo questa mattina si è presentato a Villa Stuart per le visite mediche di inizio stagione prima di mettersi a disposizione del nuovo allenatore Paulo Fonseca. Roma che questa mattina ha svolto una seduta di allenamento a Trigoria, mentre nel pomeriggio giocherà una partita amichevole contro i dilettanti del Pro Calcio Tor Sapienza a Trigoria.

NAPOLI, ANCHE MERET A DIMARO

Tredicesimo giorno di allenamento per il Napoli a Dimaro. Gli azzurri sosterranno il ritiro estivo in Val di Sole fino al 26 luglio. E' rientrato dalle vacanze il portiere Alex Meret, reduce dall'impegno agli Europei U21. La squadra, dopo la consueta fase di riscaldamento in palestra, ha iniziato la seduta con esercitazioni fisiche. Di seguito serie di torelli a tema con il gruppo distribuito su due metà campo. Successivamente svolgimento di gioco, cross e tiri in porta. Ghoulam ha seguito un programma di allenamento personalizzato. Karnezis è tornato in Grecia per espletare pratiche relative al passaporto.

ASTORI, INTERROGATO GALANTI: "MAI REDATTO IL FALSO"

Ha risposto alle domande e ha detto di non aver mai redatto un documento medico falso, il professor Giorgio Galanti interrogato questa mattina dal pm Antonino Nastasi nell'ambito dell'inchiesta-bis aperta dalla procura di Firenze sulla morte del capitano della Fiorentina Davide Astori. Galanti, già indagato con Francesco Stagno per omicidio colposo, in questo secondo fascicolo è indagato in concorso riguardo a un certificato medico relativo a un esame (Strain) a cui in realtà, sostiene l'accusa, il calciatore non sarebbe mai stato sottoposto. "Il mio assistito ha risposto alle domande e ha chiarito che non e' stato redatto nessun falso", ha affermato il difensore di Galanti, avvocato Sigfrido Fenyes, al termine. L'interrogatorio, effettuato nell'ufficio del pm Nastasi, è durato circa un'ora e trenta minuti.

GRAVINA: "DONNE PROFESSIONISTE? PIEDI PER TERRA"

"Sono molto attento a vivere le emozioni, coltivare dei sentimenti; ma avendo un ruolo di riferimento credo che bisogna stare coi piedi per terra". Così il presidente della Figc Gabriele Gravina, intervenendo nella trasmissione 'Sport Academy', si esprime sul tema del professionismo femminile. "Non voglio sminuire quanto è stato portato avanti dalle ragazze e da tanti campioni del mondo sportivo, che non hanno ancora avuto la fortuna o possibilità di ricevere lo status da professionisti - ha spiegato - . Non facciamoci trasportare dai facili entusiasmi: sappiamo che è giusto e legittimo, dare contenuto a questa espressione, evidenziando una aspirazione di diritti".

IRAN, DONNE NEGLI STADI: FIFA APPOGGIA RIFORMA

La Fifa è al lavoro con le autorità iraniane affinchè sia varata la riforma della legge che, dal 1979, impedisce alle donne di assistere dal vivo alle partite di calcio. Lo ha detto il presidente Gianni Infantino, che ha parlato con il suo omologo della federcalcio iraniana, Mehdi Taj, il quale ha assicurato che "la questione e' stata presa in carico direttamente dal Ministro dello sport e della gioventù". Lo scorso novembre alcune donne hanno potuto seguire allo stadio di Teheran la finale della Champions asiatica, a cui ha assistito lo stesso Infantino, e ora la Fifa vorrebbe risolvere la questione, e che le donne possano andare a tifare, prima dell'inizio delle qualificazioni mondiali dell'Asia: la prima data in cui l'Iran giocherà in casa è il 10 ottobre, giorno della sfida contro la Cambogia. Successivamente l'Iran tornerà a esibirsi davanti ai suoi sostenitori il 26 marzo del 2020, contro Hong Kong.

SAMP, IL RITORNO DI PECINI

La Sampdoria annuncia, in una nota, il rientro nello staff blucerchiato di Riccardo Pecini, che torna a far parte dell'area tecnica. Rivestirà il ruolo di responsabile dello scouting.

JUVE, DE LIGT SI PRESENTA DOMANI ALLE 10

La Juventus presenterà alla stampa domani, venerdì 19 luglio, il nuovo acquisto Matthijs de Ligt. L'appuntamento, rende noto il club bianconero, è alle ore 10 presso la sala conferenze dell'Allianz Stadium.

FIORENTINA, NARDELLA: "STADIO? COMMISSO VUOLE TEMPI VELOCI"

Sul nuovo stadio "si è aperta una seconda ipotesi rispetto alla Mercafir, cioè quella di tornare al progetto 2015: evitare dunque di dover occupare tutta la Mercafir e evitare così uno spostamento del mercato. Questa è una novità perché Commisso mi ha detto di voler lasciare una cosa importante alla città, di non voler usare lo stadio per fare business ma farlo per lasciare qualcosa a Firenze e ai fiorentini". Lo ha detto il sindaco di Firenze Dario Nardella a Lady Radio. Commisso, ha detto Nardella, "mi ha chiesto di affrontare i progetti che convincono di più sulla base dei tempi. Io gli ho prospettato un'ipotesi di Mercafir più veloce di quella che abbiamo portato avanti sul desiderio della proprietà dei Della Valle, ovvero non più prendere tutta l'area della Mercafir e quindi di fatto smantellare e spostare il mercato ma limitarsi solo alla zona sud". È uno spazio "sufficiente - aggiunge - per fare lo stadio e fare qualche struttura collegata allo stadio. I tempi sarebbero decisamente più veloci". Su un'altra opzione, quella del restyling del Franchi il sindaco ha detto che "abbiamo considerato da un lato il vantaggio di valorizzare ancora di più il teatro storico della città, dall'altro però c'è lo svantaggio di una complessità burocratica e tecnica gigantesca per mettere le mani sullo stadio attuale, facendo lavori peraltro molto limitati, costosi e col problema di capire dove dovrebbe giocare la squadra durante i lavori". Inoltre, conclude, "la copertura del Franchi non risolverebbe il problema della visuale"

BENFICA, PERIN: "NON VEDO L'ORA"

"Non vedo l'ora di cominciare". Prima pagina di A Bola dedicata all'arrivo di Perin in Portogallo, con le parole del nuovo portiere del Benfica.

INTER, SI FERMA LAZARO

"Accertamenti clinico-strumentali per Valentino Lazaro questa mattina a Singapore. Gli esami hanno evidenziato un risentimento muscolare alla coscia destra. Le condizioni di Lázaro saranno valutate nei prossimi giorni."

LAZIO, CARICA ACERBI: "TI PORTO IN CHAMPIONS"

"Lazio, ti porto in Champions". Con queste parole di Francesco Acerbi, Il Messaggero dedica uno spazio ai biancocelesti al suo interno a pagina 30. Il difensore parla da leader: "Nello spogliatoio mi chiamano Leone, mi piace. Centrare l'Europa dei big dipende da noi e da quanta voglia ci metteremo". Ieri 12-0 nel test con la Top11 del Cadore.

ICC, ARSENAL-BAYERN 2-1

Amichevole di lusso per la International Champions Cup. A Carson, negli States, davanti a circa 27.000 persone, l'Arsenal ha battuto il Bayern Monaco per 2-1. Vantaggio Gunners con un'autorete di Poznanski, pareggio di Lewandowski e gol vittoria di Nketiah. Buona prova da parte della squadra di Emery, che ha mostrato una più che discreta condizione fisica. Appuntamento a sabato con altre quattro gare: Manchester United-Inter, Benfica-Guadalajara, Arsenal-Fiorentina e Bayern Monaco-Real Madrid.