Calcio

Notizie dal mondo del calcio

Tutte le news in tempo reale

Tempo reale

Le news di giornata

ITALIA, PAVOLETTI: "UNA SERATA PERFETTA"

"Sono molto contento, è stata una serata bella e volevo vivere una serata così. Esordire con il gol è perfetto. Spero di farmi trovare pronto anche in futuro. Non vedevo l'ora di giocare dieci minuti per dimostrare il mio lavoro, e ci sono riuscito". Così l'esordiente azzurro Leonardo Pavoletti, oggi a segno, nel dopo-partita di Italia-Liechtenstein.

JUVE, SPINAZZOLA: "RONALDO? E' UN SUPERUOMO"

"Ronaldo? Ha detto che è tranquillo e che in dieci giorni pensa di rientrare. Lui è un superuomo, speriamo che sia pronto per la Champions". Così il difensore della Juventus, Leonardo Spinazzola, parla dell'infortunio di Ronaldo con il Portogallo.

ITALIA, VERRATTI: "DOPO QUESTE GARE C'E' TANTA AUTOSTIMA"

"Erano due partite importanti, non potevamo permetterci di fare passi falsi. Siamo felici per queste due vittorie e le belle prestazioni". Così Marco Verratti commenta la vittoria contro il Liechtenstein. "Quello che ci siamo detti era riportare entusiasmo fra la gente e far tornare i tifosi allo stadio per far sentire la nazionale di tutti", ha aggiunto. "Siamo felici, ma non abbiamo ancora fatto niente", ha detto ancora Verratti. Sul suo ritorno al gol: "Per un centrocampista è importante fare gol, ma sono felice ma soprattutto per la vittoria e la prestazione". E sul confronto con la Francia, lui che gioca a Parigi, Verratti ha concluso: "Dobbiamo pensare a noi stessi, ma c'è tanta autostima dopo queste gare".

ITALIA, QUAGLIARELLA: "HO 36 ANNI MA NON LI SENTO"

"Ho 36 anni ma non li sento: il mio segreto è questo". Fabio Quagliarella ha segnato una doppietta in azzurro al suo ritorno in nazionale nove anni dopo l'ultima volta, ed è diventato il marcatore più anziano della storia della nazionale. "Ringrazio i compagni - dice alla Rai, dopo il 6-0 al Liechtestein - Jorginho che era il rigorista e si è fatto indietro, e tutti quanti che nella ripresa mi incitavano a fare gol. Devo ringraziare anche il ct, che mi ha seguito in campionato e mi ha richiamato".

ITALIA, MANCINI: "BALOTELLI? NON SI PUO' PIACERE A TUTTI..."

"Abbiamo iniziato bene subito, il risultato era scontato ma era importante fare dei gol". Così il ct azzurroRoberto Mancini dopo la vittoria dell'Italia contro il Liechtenstein. "Era importante la concentrazione per cercare di giocare, fare azioni come se fosse una partita vera", ha aggiunto. Sui tanti debuttanti sotto la sua gestione, Mancini: "Io mi auguro siano tanti che rimangano in nazionale". Sulle prossime due partite: "Bosnia e Grecia saranno due partite fondamentali per il gruppo". Infine sullo sfogo di Balotelli: "Non ho letto, penso che non sia un problema. Non so a cosa si riferisca, ma non deve rimanerci male perché purtroppo non può piacere a tutti".

DERBY DI GENOVA, TOTI: "HA PREVALSO IL BUON SENSO"

"Ogni tanto prevale il buon senso e il derby della Lanterna si giocherà di domenica. Sarà una grande festa per la città! Grazie alla Lega Calcio per averci ascoltato". Così il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti stasera via Facebook commenta l'anticipo del derby Sampdoria-Genoa a domenica 14 aprile alle 15 invece di lunedì 15 alle 20.30 come inizialmente previsto dalla Lega Calcio.

RAMY SALUTA GLI AZZURRI: "IL GIORNO PIU' BELLO DELLA MIA VITA"

"Il giorno più bello della mia vita", commenta emozionatissimo Ramy, uscendo dal campo del Tardini di Parma dove ha appena dato il 'cinque' a tutti i giocatori della nazionale, prima della sfida con il Liechtenstein. Con Ramy (accompagnato dal fratello), il compagno di scuola Adam e un piccolo amico di quest'ultimo.

ITALIA: ADAM E RAMY A PARMA, MAGLIA SPECIALE IN REGALO

Una visita speciale per i giocatori della Nazionale di Roberto Mancini allo stadio Tardini di Parma, a pochi minuti dalla partita contro il Liechtenstein valida per le qualificazioni a Euro 2020. Il ct e gli azzurri hanno incontrato Ramy e Adam, i due giovani studenti diventati eroi dopo il coraggio con cui hanno sventato il sequestro del loro scuolabus la scorsa settimana. Adam e Ramy hanno ricevuto dal presidente della Figc Gabriele Gravina una maglia ricordo con il loro nome il numero 20 3 2019 a simboleggiare il giorno del loro gesto di coraggio. I due ragazzi hanno poi incontrato e scattato selfie con i giocatori azzurri a bordo campo durante il riscaldamento.

ROMA: LESIONE AL POLPACCIO SINISTRO PER EL SHAARAWY

Lesione di primo grado al gemello mediale del polpaccio sinistro. Questo l'esito degli esami cui è stato sottoposto l'attaccante della Roma El Shaarawy, che salterà le gare contro Napoli e Fiorentina.

MILAN, PIATEK SUBITO IN CAMPO A MILANELLO

Secondo allenamento settimanale per il Milan, in preparazione alla prossima sfida contro di Marassi contro la Sampdoria. Krzysztof Piatek è stato il primo giocatore a rientrare oggi a Milanello, dopo gli impegni con la sua Nazionale.

SERIE A: UFFICIALE, DERBY DI GENOVA DOMENICA 14/4 ALLE 15

Il derby Sampdoria-Genoa si disputerà domenica 14 aprile alle 15 invece di lunedì 15 alle 20.30. Lo ha comunicato la Lega di Serie A che ha anche disposto altre variazioni di calendario: Inter-Atalanta in programma domenica 7 si giocherà alle 18 invece che alle 15; Atalanta-Empoli, inizialmente prevista per il 14 aprile alle 15, si giocherà invece lunedì 15 alle 20.30. Quanto al recupero Lazio-Udinese, inizialmente previsto per mercoledì 10 aprile, slitta a mercoledì 17 alle ore 19. Infine, Napoli-Atalanta si giocherà lunedì 22 aprile (Pasquetta) alle 20.30, anzichè sabato 20 alle 15 per l'impegno della squadra di Ancelotti nei quarti di Europa League giovedì 18.

FIORENTINA, CHIESA TORNA IN CAMPO

Da oggi Federico Chiesa ha ripreso l'attività sul campo dopo il lavoro differenziato svolto nei giorni scorsi sotto la guida dello staff medico della Fiorentina. Lo ha reso noto il club viola con un comunicato diffuso attraverso i propri canali ufficiali. E' prematuro al momento ipotizzare una disponibilità del giocatore per la partita di domenica al Franchi contro il Torino, la prima dopo la sosta. Le sue condizioni verranno monitorate ogni giorno, in attesa di una decisione attesa a ridosso del match. Da qualche settimana Chiesa è alle prese con un'infiammazione al retto addominale, un problema doloroso che lo ha costretto giovedì scorso a lasciare anche il ritiro di Coverciano dove con la Nazionale stava preparando le sfide contro Finlandia e Liechtenstein valide per le qualificazioni europeo.

COPPA ITALIA, LE DATE DELLE SEMIFINALI DI RITORNO

La Lega Serie A ha reso noto la programmazione delle semifinali di ritorno di Coppa Italia. Mercoledì 24 aprile alle 20.45 si giocherà Milan-Lazio, giovedì 25 sarà invece la volta di Atalanta-Fiorentina sempre alle 20.45.

UNDER 19, ITALIA AGLI EUROPEI

Nell'ultima giornata del torneo Elite Under 19, l'Italia batte 2-0 la Serbia allo stadio Euganeo di Padova e chiude il girone al primo posto, qualificandosi agli Europei di categoria. Al fischio iniziale l'Italia è prima a pari punti col Belgio, che gioca con l'Ucraina e ha la stessa differenza reti ma ha segnato meno gol. Nel primo tempo non succede praticamente nulla. Nella ripresa l'Italia spinge costantemente e al 24' sfiora il vantaggio: cross di Bellanova, tiro di Salcedo sul palo, riprende Piccini che centra ancora il palo. Il gol non arriva e intanto il Belgio segna, così gli azzurri sono fuori. L'Italia la sblocca al 35' con Piccoli, che fulmina il portiere su assist di Merola. Al 39' Piccoli segna anche il 2-0, dopo una respinta del portiere su Merola. A blindare il primo posto arriva anche la sconfitta del Belgio. L'Italia vola agli Europei, dal 14 luglio in Armenia.

VIAREGGIO CUP, TITOLO FEMMINILE ALLA JUVE

La Primavera femminile della Juventus ha vinto la Women's Cup, la prima edizione della Viareggio Cup femminile. Dopo le vittorie nelle tre gare del girone e in semifinale, oggi a Forte Dei Marmi le ragazze bianconere di Mister Spugna hanno battuto in finale il Sassuolo per 2-0 grazie alle reti di Bragonzi e Brscic. La Juve indirizza subito dalla sua le sorti del match, iniziando con il piede sull'acceleratore e andando in rete due volte in due minuti, sempre da azione di calcio d'angolo. Prima e' Bragonzi a sfiorare la palla sottoporta (7'), poi, al 9', la deviazione vincente, ancora da corner, è di Brscic.

SERIE B, BALATA: "TUTTI GLI STADI OMOLOGATI PER LA VAR"

Tutti gli stadi della Serie B sono omologati per la Var. Lo assicura il presidente della Lega B, Mauro Balata, a margine della presentazione del progetto "B come Bambini": "Abbiamo prodotto uno studio scientifico e tecnico di fattibilita', consegnato da Hawk che e' la stessa societa' che fornisce tecnologia alla Lega Serie B. Sulla base di questo studio, in tutti i nostri stadi, nessuno escluso, si puo' adottare questa tecnologia. Per cui aspettiamo risposte dalle autorita' federali competenti e dall'Aia".

UEFA: INCHIESTA CONTRO MONTENEGRO PER RAZZISMO

L'Uefa ha aperto un procedimento disciplinare nei confronti del Montenegro per "comportamento razzista" da parte dei suoi tifosi in occasione della gara persa ieri in casa contro l'Inghilterra (5-1) valida per la qualificazione a Euro 2020. Il caso verrà esaminato il prossimo 16 maggio. Il Montenegro èsotto inchiesta anche per il lancio, da parte dei propri sostenitori, di oggetti e fumogeni oltre che per problemi di ordine pubblico.

ECA, AGNELLI: "CHAMPIONS NEL WEEKEND? NON E' IL MOMENTO"

"Per la prima volta nella storia stiamo lavorando nella massima trasparenza con l'Uefa per organizzare il prossimo calendario dal 2021 al 2024. Ci vorranno 12-20 mesi di lavoro, è troppo presto per formulare un'ipotesi. Non ci sarà alcuna Superlega autonoma, lavoriamo d'intesa con l'Uefa per i migliori risultati per tutti i club che sono i motori centrali del calcio". Così Andrea Agnelli, in conferenza stampa ad Amsterdam. Il presidente dell'Eca, l'organismo che raggruppa i grandi club europei, ha sottolineato che è "assai significativo come Eca e Uefa stiano lavorando insieme. È importante per il futuro del calcio. Dobbiamo coinvolgere piu' Federazioni e allargare la partecipazione alle competizioni Uefa ha aggiunto. Servono più dettagli sul progetto della Fifa per il Mondiale per club. Si sa troppo poco. Partite di Champions nel week-end? Non è il momento di parlarne".

ITALIA, MANCINI: "CREIAMO TANTO, I GOL ARRIVERANNO"

"I gol arriveranno, adesso è importante cercare di fare bene", cioè vincere. Lo dice il ct azzurro Roberto Mancini a poche ore dalla seconda sfida di qualificazione per Euro 2020: "Abbiano sempre creato tanto, prima o poi le situazioni cambiano e i goi arriveranno - ha dichiarato alla Rai - perché i giocatori che abbiamo i gol li hanno sempre fatti, insomma non sarei cosi' preoccupato. Bisogna semmai essere un po' piu' precisi per alzare la media gol".

ROMA, PALLOTTA: "I LAVORI PER LO STADIO AL VIA QUEST'ANNO"

Le inchieste giudiziarie degli ultimi mesi e i possibili nuovi ritardi per ottenere il via libera a costruire non sembrano aver scalfito la volontà di James Pallotta. Il presidente della Roma non molla ed è' intenzionato ad portare fino in fondo il progetto Tor di Valle: "Vogliamo iniziare i lavori entro il 2019 e dare alla Roma lo stadio che merita - le parole del businessman di Boston riportare dall'emittente radiofonica Teleradiostereo -. I tifosi vogliono lo stadio per loro e per stare più vicino alla squadra".

STADIO ROMA, SINDACO FIUMICINO: "FACCIAMOLO QUI"

Esterino Montino, sindaco di Fiumicino, è intervenuto a Radio Cusano Campus rilanciando la proposta di costruire lo stadio della Roma a Fiumicino. "L'area potrebbe essere quella che si trova dietro al centro commerciale Da Vinci, sono duecento ettari ed è destinata dal piano regolatore ad essere edificata - ha affermato Montino - Una grande area completamente libera. E' valida anche sotto l'aspetto delle infrastrutture, la Roma-Civitavecchia che passa a fianco, la Roma-Fiumicino, la stazione di Parco Leonardo che si trova a poche centinaia di metri dall'area individuata. Un'area, quindi, super infrastrutturata e anche sotto l'aspetto degli interventi è più vantaggiosa rispetto a una che sta a ridosso del Tevere. Avere lo stadio della Roma e tutto quello che comporta, pensiamo al terziario e al settore alberghiero, potrebbe essere un'occasione. Lo stadio non deve per forza stare dentro la città, in prossimità in un'area come questa ci può stare benissimo, è compatibile. Ricordo che Fiumicino fino a 26 anni fa faceva parte di Roma, quindi anche l'area in questione è capitale".

NAZIONALE DONNE, 24 CONVOCATE PER POLONIA E IRLANDA

Prosegue la marcia di avvicinamento della Nazionale Femminile al Mondiale. Le azzurre si apprestano a scendere in campo per due test probanti a due mesi dall'inizio del torneo iridato in Francia: venerdì 5 aprile (ore 18) la Nazionale affronterà all'Arena di Lublino le padrone di casa della Polonia per poi ospitare martedì 9 aprile l'Irlanda allo stadio Città del Tricolore di Reggio Emilia. Questo l'elenco delle convocate. Portieri: Laura Giuliani (Juventus), Chiara Marchitelli (Florentia), Rosalia Pipitone (AS Roma). Difensori: Elisa Bartoli (AS Roma), Lisa Boattin (Juventus), Laura Fusetti (Milan), Sara Gama (Juventus), Alia Guagni (Fiorentina Women's), Elena Linari (Atletico Madrid). Centrocampiste: Greta Adami (Fiorentina Women's), Lisa Alborghetti (Milan), Valentina Bergamaschi (Milan), Barbara Bonansea (Juventus), Valentina Cernoia (Juventus), Aurora Galli (Juventus), Manuela Giugliano (Milan), Alice Parisi (Fiorentina Women's), Martina Rosucci (Juventus), Annamaria Serturini (AS Roma). Attaccanti: Cristiana Girelli (Juventus), Valentina Giacinti (Milan), Ilaria Mauro (Fiorentina Women's), Daniela Sabatino (Milan), Stefania Tarenzi (Chievo Verona).

MILAN, KESSIE FUORI UN TURNO?

La lite con Biglia potrebbe spedire in tribuna Kessie per un turno. Lo riporta Tuttosport, spiegando che nei prossimi andrà in scena un faccia a faccia tra Gattuso, che non ha gradito affatto l'accaduto, e il centrocampista. Per l'ivoriano si profila dunque una multa certa e forse anche una sorta di "punizione disciplinare" con un turno di stop.

GODIN, RECORD DI PRESENZE CON L'URUGUAY

Diego Godin è il giocatore che ha giocato più partite con la maglia dell'Uruguay. Dopo la sfida con la Thailandia, il capitano della Celeste ha ha raggiunto infatti quota 126 presenze, scavalcando nella classifica generale ‎Maxi Pereira. "Da bambino ho sempre sognato di giocare in Nazionale - ha scritto sul suo profilo Instagram -. Oggi entro nella storia come il giocatore che ha vestito questa maglia più volte ed il mio più grande premio è l'orgoglio di rappresentare il mio paese, con lo stesso entusiasmo del primo giorno. Per molti altri giorni".

NAZIONALE CATALOGNA IN CAMPO: STESO IL VENEZUELA

La 'nazionale' della Catalogna ha sconfitto 2-1 Il Venezuela in un incontro amichevole disputato a Girona (Spagna). Tutte nella ripresa le reti, siglate da Bojan (8'), Rosales (14') e Javi Puado (44'). Piu' che l'aspetto sportivo - da notare comunque che i catalani guidati da Pique' hanno avuto la meglio su una squadra che giorni fa ha sconfitto l'Argentina con Messi in campo - a destare l'interesse e' l'aspetto politico della sfida, che ha indotto anche varie squadre di club a non dare il benestare alla partecipazione ai loro giocatori catalani. Erano tre anni che la selezione locale non scendeva in campo e anche allora era accaduto a Girona, centro nevralgico dei sussulti indipendentisti della regione autonoma.

Le news di giornata

RONALDO: "DUE SETTIMANE E SARO' A POSTO"

“Due settimane e sarò a posto”. La Stampa portoghese riporta le parole di Ronaldo a fine gara: “Non sono preoccupato per questo infortunio, conosco bene il mio corpo. Credo che in due settimaneal massimo sarò a posto".

BOARD ECA: RIELETTO GAZIDIS

Ivan Gazidis, dirigente del Milan, è stato rieletto nell'executive board dell'ECA.

ALLARME JUVE, RONALDO FINISCE KO

Juve in ansia per Cristiano Ronaldo. Il portoghese ha infatti dovuto abbandonare il campo al 31' di Portogallo-Serbia (sostituito da Pizzi) per un problema muscolare agli adduttori della coscia destra. L'entità dell'infortunio verrà valutata nei prossimi giorni, ma è evidente che l'obiettivo sarà quello di recuperarlo in tempo per la doppia sfida di Champions contro l'Ajax in programma il 10 e il 16 aprile.

ARGENTINA, SCALONI: "LISTA PER LA COPPA AMERICA DECISA ALL'80%"

Alla vigilia della seconda amichevole contro il Marocco, il ct dell'Argentina, Lionel Scaloni, ha svelato che la lista per la Coppa America è quasi pronta. "Non dico che è chiusa perché sarebbe una follia, ma siamo in una fase avanzata - ha spiegato in conferenza stampa - E' pronta al 80%. Ci sono ancora 4-5 giocatori da tenere d'occhio".

NAZIONALE, RAMI E ADAM AL TARDINI

I due ragazzini-eroi di Crema, Ramy Shehata e Adam El Hamami, insieme con i rispettivi genitori, saranno ospiti domani della Figc al Tardini di Parma per la partita della nazionale italiana contro il Liechtenstein. La Federcalcio ha voluto donare loro una serata speciale per rendere merito al loro atto quando riuscirono ad avvertire le forze dell'ordine che salvarono i 51 studenti della scuola media 'Vailati' di Crema (Cremona) rapiti dall'autista del bus che li trasportava.

FIORENTINA, TRENO SPECIALE PER BERGAMO

"Un treno speciale per Bergamo, andata e ritorno, per consentire ai tifosi della Fiorentina di poter assistere alla semifinale di Coppa Italia contro l'Atalanta". Lo ha annunciato il sindaco di Firenze, Dario Nardella, a Lady Radio. A Bergamo, a fine aprile, la squadra di Stefano Pioli si giocherà l'accesso alla finale (contro la vincente di Milan e Lazio) ed è previsto l'esodo dei tifosi viola. Quella del treno "era una richiesta - ha spiegato Nardella - che era stata avanzata anche dai tifosi e che a mio avviso può essere valutata molto positivamente anche dalle autorità di pubblica sicurezza. Ovviamente attendiamo un via libera anche da loro per poter poi procedere all'allestimento di questo treno. Siamo in contatto con il gruppo Ferrovie dello Stato per poter poi vedere con attenzione orari e modalita'".

CT LIECHTENSTEIN: "L'ITALIA FA PAURA"

"Penso che bisogna avere paura di tutto, dell'Italia, non solo perché è una squadra con grandissima esperienza. Dal punto di vista tattico sono fantastici, hanno una forza unica". Così il commissario tecnico del Liechtenstein, Helgi Kolvidsson, alla vigilia della sfida con gli azzurri di Mancini, valida per le qualificazioni ad Euro 2020, a Parma. "Io stesso sono tifoso di questa Nazionale, la reputo fortissima e per me è tra le top 10 al mondo", ha proseguito in conferenza stampa. "Se si parla di cambiamento, si può forse fare riferimento al loro scivolone contro la Svezia, ma sono sicuro che non si ripeterà più. Se l'obiettivo dell'Italia è rientrare tra le prime 10 del ranking Fifa, il nostro è entrare tra le prime 100. Capite bene qual è il gap", ha aggiunto. "Dell'Italia c'è da avere paura in tutti i sensi".

VIAREGGIO CUP, GENOA IN FINALE

Il Genoa è la prima qualificata per la finale della 71esima Viareggio Cup. A Forte dei Marmi, i rossoblu hanno battuto per 3-2 il Parma nella prima semifinale. Genoa in vantaggio con Adamoli al 14', poi la rimonta del Parma con Tardivo al 24' e Camara al 33'. Nella ripresa, i rossoblu liguri ribaltano a loro volta il risultato con le reti di Szabo al 51' e Cleonise all'88'. In finale il Genoa attende la vincente dell'altra semifinale fra Club Brugge e Bologna.

FERRERO: "LA SAMP E' LA MIA VITA, MA..."

"Io sono presidente della Sampdoria e fino a che Dio e la Madonna della Guardia decideranno di lasciarmi presidente della Sampdoria sarò felice di rappresentare il club con la maglia più bella del mondo. La Samp è la mia vita, poi un domani si vedrà". Così il presidente blucerchiato Massimo Ferrero intervistato a Radio Radio risponde alla domanda sulla trattativa per la cessione della Sampdoria al fondo York Capital. "Proposte serie e concrete non ne sono ancora arrivate. Quando ci saranno, sarò il primo a dirvelo, non voglio tener nascosto nulla", aggiunge.

CHINA CUP, POKER URUGUAY: IN GOL VECINO

L'Uruguay ha battuto per 4-0 la Tailandia nella finale della China Cup, torneo amichevole che si è disputato a Nanning. Per la Celeste di Oscar Tabarez in gol l'interista Vecino al 6', Pereiro al 38', Stuani al 58' e Gomez all'88'. In campo fra gli altri anche lo juventino Caceres.

"ASSISTENTE DONNA UNO SCHIFO": L'AIA DENUNCIA IL TELECRONISTA

Il Presidente dell’AIA, Marcello Nicchi, ha preso una dura posizione contro Sergio Vessicchio in una nota. "Rimango sconcertato per le inqualificabili e discriminatorie espressioni utilizzate dal giornalista Sergio Vessicchio, telecronista per una TV locale della partita Agropoli-Sant’Angelo, nei confronti della nostra associata Annalisa Moccia, solo perché donna. Ad Annalisa, ed a tutte le nostre associate, va la piena solidarietà mia e di tutto il movimento arbitrale italiano, consapevole dell’importante apporto che quotidianamente danno alla nostra categoria. Ho segnalato l’episodio al Dipartimento delle Pari Opportunità della Presidenza del Consiglio dei Ministri, all’Autorità politica delegata ed alle forze di polizia. Contestualmente come AIA abbiamo conferito incarico ai legali per agire, in tutte le sedi ritenute opportune, a tutela dell’immagine delle associate donne e dell’intera categoria".

AZZURRI IN VISITA ALL'OSPEDALE DEI BAMBINI DI PARMA

Una mattina assieme ai piccoli pazienti dell'Ospedale dei bambini di Parma, in particolare a quelli che lottano nel reparto di Oncoematologia pediatrica. L'ha vissuta la nazionale italiana in ritiro a Parma dove domani scendera' in campo contro il Liechtenstein allo stadio Tardini. Con il commissario tecnico Roberto Mancini c'erano Gabriele Oriali, Fausto Salsano e, in rappresentanza della squadra, capitan Chiellini con Barella, Bernardeschi, Donnarumma, Immobile, Kean, Verratti e Zaniolo. Una visita "che aiuterà molto i nostri ragazzi perche' la nazionale porta sempre felicità ed è un grande stimolo - ha spiegato ai microfoni di 12 Tv Parma, Gian Luigi De Angelis, direttore dell'ospedale dei bambini - questa visita doveva già esserci nel 2012 quando poi la gara dell'Italia al Tardini fu cancellata per il terremoto nel modenese. Balotelli, Buffon e Albertini avevano promesso a nome dello staff azzurro che avrebbero recuperato in un altra occasione. Così è stato".

DRAMMA SALA, CARDIFF PRONTO A DICHIARARE NULLO L'ACCORDO COL NANTES

Il Cardiff è pronto a comunicare alla FIFA che considera "nullo" il contratto da 23 milioni di euro che avevano stipulato con il Nantes per l'acquisto di Emiliano Sala dopo la tragica morte del giocatore in un incidente aereo. Il 28enne attaccante argentino e' rimasto ucciso quando il piccolo aereo che lo stava portando in Galles è precipitato nel Canale della Manica lo scorso 21 gennaio, due giorni dopo aver completato il suo trasferimento dalla compagine francese di Ligue 1. Secondo il Daily Telegraph, la Premier League aveva respinto il primo contratto firmato dai due club per il trasferimento di Sala che poi è morto prima che venisse siglato un accordo rivisto. Secondo una fonte vicina al Cardiff, l'attaccante sudamericano è morto prima che venisse rilasciato il 'transer internazionale' dalla Federazione francese a quella inglese.

ZANIOLO: "GELOSO DI MIA MADRE"

Dopo il debutto con la maglia della Nazionale ("Un'emozione unica, l'ennesimo sogno realizzato quest'anno"), Niccolo Zaniolo ha ringraziato due persone molto importanti in questi primi mesi nella Capitale: "A Di Francesco devo moltissimi, è stato fra i primi a credere in me insieme a mister Mancini. Mi ha insegnato tanto, come ci si comporta in campo e fuori. Come ci si rapporta con le persone più grandi. Totti mi ha consigliato di rimanere con i piedi per terra, perché arrivare è un attimo e restarci è difficile". A proposito del suo futuro, Zaniolo ha le idee chiare: "Allenarmi, migliorare e poi si vedr°". Infine sul rapporto con la famiglia e la mamma in particolare, il giovane azzurro ha concluso: "Mia madre e mio padre erano commossi (a Udine, ndr). Io vivo a Roma con mia mamma, sto sempre con lei ed è molto sensibile. Le voglio tanto bene ma sono anche un po' geloso come tutti i figli. Le ho dedicato anche un tatuaggio".

CINA, CANNAVARO ANCORA KO

Seconda partita e seconda sconfitta per Fabio Cannavaro sulla panchina della nazionale cinese. Nella finale per il 3° posto della China Cup a Nanning, infatti, la Cina è stata sconfitta per 1-0 dall'Uzbekistan. Il gol porta la firma di Shomurodov al 35'. L'ex Pallone d'Oro, capitano dell'Italia campione del Mondo nel 2006, ha preso il posto di Marcello Lippi come ct della Cina ad interim dopo la Coppa d'Asia.

ITALIA, GRAVINA: "INVITEREMO RAMI E IL SUO AMICO IN NAZIONALE"

"Sarà un grandissimo piacere invitare Rami e il suo amico: chi ha dimostrato quel coraggio e che ha grande passione è giusto che sia con noi. Lo faremo sicuramente". Così Gabriele Gravina, presidente della Figc, intervenuto ai microfoni di Radio Anch'Io Sport su Radio1, annuncia una iniziativa lodevole: quella di invitare il 14enne Rami e il suo amico che con un gesto eroico hanno salvato i loro compagni sul bus guidato da Ousseynou Sy a Milano.

ITALIA, GRAVINA: "KEAN RICORDA BALO MA..."

"Kean è un ragazzo straordinario, con potenzialità tecniche incredibili. Ha grandi margini di miglioramento, ma deve lavorare tanto. Si è inserito bene nel gruppo, è un ragazzo attento e riservato". Così il presidente della Figc Gabriele Gravina, intervenuto ai microfoni di Radio Anch'Io Sport. "E' molto curioso, quando dice che impara da Ronaldo fa capire la sua capacità di essere attento a questa crescita. Mi ricorda Mario Balotelli ma l'auspicio è che sia più dedito alla crescita personale per evitare parallelismi che possono portare a critiche verso questo ragazzo".