Bundesliga, il Bayern è ancora inarrestabile: Leverkusen al tappeto

Javi Martinez, Ribery e James Rodriguez calano il tris, inutile la rete di Volland

Bundesliga, il Bayern è ancora inarrestabile: Leverkusen al tappeto

Il Bayern Monaco riprende esattamente da dove aveva concluso prima della sosta: nella 18.a giornata di Bundesliga la squadra di Heynckes supera il Bayer Leverkusen in trasferta portandosi sul doppio vantaggio grazie alle reti di Javi Martinez al 32' e di Ribery al 59'. Volland con una conclusione deviata riapre i giochi al 70', il Bayern sbanda, ma una magistrale punizione di James Rodriguez fissa l'1-3 finale al 91'.

Torna in campo la Bundesliga dopo la sosta natalizia ed è subito Bayern Monaco. I bavaresi trovano la quinta vittoria consecutiva e si portano momentaneamente a 14 punti di vantaggio sullo Schalke secondo. Frena il Leverkusen quarto in classifica che resta a 28 punti e mette fine a una serie positiva lunga 12 turni. È Arturo Vidal il grande ex della gara con le 117 presenze collezionate con la maglia del Leverkusen prima del trasferimento alla Juventus. Ed è proprio il duello tra il centrocampista cileno e Leno a infiammare la prima parte di gara, con Vidal che arriva tre volte alla conclusione senza mai riuscire a sorprendere il portiere del Leverkusen.

Il Bayern rinuncia all'assedio e fa un possesso palla meno costante rispetto al solito, ma taglia tutti i rifornimenti ai padroni di casa che per tutto il primo tempo faticano a rendersi pericolosi. Per il vantaggio della squadra di Heynckes sembra essere solo questione di tempo: la gara esce dai binari iniziali al 32', quando un colpo di testa di Vidal su calcio d'angolo trova la respinta di Bender e Javi Martinez da buona posizione può insaccare a colpo sicuro. Il Leverkusen prova una timida reazione ma non riesce ad affondare il colpo, è il Bayern allora a sfiorare il raddoppio, ancora su calcio d'angolo, con un colpo di testa di Sule che si spegne di poco sul fondo.

Nella ripresa la musica cambia e il Leverkusen in avvio riesce a fare la partita. Il Bayern fatica a uscire con i padroni di casa che giocano con il baricentro più alto. Il primo brivido lo regala Bailey con un'azione insistita sulla fascia destra, lo slalom è inarrestabile e il lob con cui conclude superando Ulreich termina la sua corsa sulla parte alta della traversa. Prova a rispondere subito Muller, ma il tiro dal limite dell'area sorprende Leno senza trovare lo specchio della porta. Non sbaglia invece Ribery al 59', quando trova una prateria di fronte a sè in contropiede, converge sul destro evitando il ritorno di Tah e strozza il tiro sul primo palo per il raddoppio che gela la BayArena. Il Leverkusen però ci crede e al 70' riesce a tornare in partita: Volland riceve palla sul vertice destro dell'area, sono troppo leggeri nell'intervento Vidal e Javi Martinez, la conclusione dal limite trova la deviazione di Sule e Ulreich è battuto.

Il Bayern sbanda pericolosamente e arriva subito anche l'occasione per il pari con Havertz che ruba palla e lancia ancora Volland, la punta però questa volta è troppo lenta nello stop e si lascia recuperare da Boateng che sventa in calcio d'angolo. Ci prova anche Alario, da poco entrato in campo, ma la conclusione a giro dal limite sibila di poco sopra l'incrocio dei pali. Non riesce a chiuderla Rodriguez nel finale, colpendo in maniera sporca di prima intenzione uno spiovente in piena area di rigore. Non batte ciglio invece James Rodriguez, che al 91' disegna una parabola perfetta su una punizione dal limite dell'area di rigore. Il tris non concede replica al Leverkusen e il Bayern può iniziare il girone di ritorno con il quattordicesimo successo in campionato regalandosi un blitz alla BayArena.

TAGS:
Bundesliga
Leverkusen
Bayern monaco

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X