Champions League, andata ottavi: Liverpool senza freni, 5 gol al Porto

I Reds passano 5-0 al do Dragao: tripletta di Mané e reti di Salah e Firmino

Champions League, andata ottavi: Liverpool senza freni, 5 gol al Porto

Quarti di finale in cassaforte per il Liverpool che rifila cinque reti al Porto ed espugna il do Dragao. Una tripletta di Mané (25', 29', 84') lancia i Reds che trovano anche i gol di Salah (29') e Firmino (69'), al settimo centro in altrettante partite di Champions. Senza l'infortunato Aboubakar, il Porto non punge mai e adesso dovrà scalare l’Everest per ribaltare il risultato nella sfida del 6 marzo ad Anfield.

ZoomDisattiva slideshow
Foto 1

Ansa

Foto 2

Ansa

Foto 3

Ansa

Foto 4

Ansa

Foto 5

Ansa

Foto 6

Ansa

Foto 7

Ansa

Foto 8

Ansa

Foto 9

Ansa

Foto 10

Ansa

Foto 11

Ansa

Foto 12

Ansa

Foto 13

Ansa

Foto 14

Ansa

Foto 15

Ansa

Foto 16

Ansa

Foto 17

Ansa

Foto 18

Ansa

Foto 19

Ansa

Foto 20

Ansa

Foto 21

Ansa

Foto 22

Ansa

Foto 23

Ansa

Foto 24

Ansa

Foto 25

Ansa

Foto 26

Ansa

Foto 27

Ansa

Foto 28

Ansa

Foto 29

Ansa

Foto 30

Ansa

Foto 31

Ansa

Foto 32

Ansa

L’andata degli ottavi tra Porto e Liverpool si gioca in casa dei lusitani ma per le condizioni climatiche sembra di essere in Inghilterra con il vento forte e la pioggia incessante che imperversano per tutto l’arco della gara. La formazione locale si schiera con il consueto 4-2-3-1 però deve fare i conti con l’assenza eccellente di Aboubakar, capocannoniere del Porto nella fase a gironi con cinque reti in altrettante presenze. Al suo posto Conceicao sceglie Soares, reduce dalla doppietta nella trasferta di campionato con il Chaves. Nel 4-3-3 di Klopp invece, sono Milner e Wijnaldum le mezzali che affiancano Henderson. In avanti è inamovibile il tridente composto da Manè, Salah e Firmino.

A fare la partita sono i Reds sin da subito anche se il primo brivido lo corre Karius. Al 10’ Otavio si infila tra le maglie della difesa del Liverpool e calcia verso la porta, ma Lovren ci mette il gambone e la palla termina in calcio d’angolo. Un minuto più tardi arriva una chance anche per gli ospiti che ci provano dalla distanza con Robertson la cui conclusione termina alta sopra la traversa. Il forcing del Liverpool è costante e al 25’ viene premiato. Azione caparbia di Wijnaldum che si fa respingere un tiro dalla difesa ma si ritrova la palla tra i piedi e la appoggia a Mane. Il senegalese calcia di piatto, il tiro non è troppo insidioso ma Jose Sa sbaglia l’intervento e la palla gli passa sotto la pancia. Il Porto non ha neanche il tempo di metabolizzare il gol subito che la squadra di Klopp ha già raddoppiato. Al 29’ un gran destro a giro di Milner si stampa sul palo, ma sulla respinta il più lesto di tutti è Salah che si concede anche un sombrero al portiere prima di depositare comodamente la sfera in rete. Prima dell’intervallo il Porto può riaprirla con Soares che però non trova la porta innescato da un filtrante di Brahimi.

A inizio ripresa Conceicao prova a scuotere i suoi inserendo Jesus Corona per Otavio e la mossa sembra aver buon esito perchè i lusitani si mostrano propositivi e riescono a mettere la testa fuori dal guscio. Nel momento migliore arrivano però i contropiedi che ammazzano la partita e compromettono quasi irrimediabilmente il discorso qualificazione. Al 52’ Salah lancia per Firmino che calcia a botta sicura: Jose Sa respinge ma non può nulla sul tap in di Manè. Al 69’ Milner vola via sulla fascia e trova Firmino al centro dell’area dove non può sbagliare. All’89’ Manè si porta il pallone a casa con una conclusione dalla distanza sulla quale, ancora una volta, non è impeccabile il portiere. Finisce 5-0 per il Liverpool che si presenterà ad Anfield nella gara di ritorno con tutta la tranquillità del caso. Per il Porto la vera sfida sarà quella per mantenere alto l’orgoglio giocando un match di ritorno di ben altro spessore.

TABELLINO

PORTO-LIVERPOOL 0-5

Porto (4-2-3-1): Jose Sa 4.5; Pereira 5, Reyes 5, Marcano 5, Telles 5.5; Sergio Oliveira 5.5, Herrera 5.5; Marega 6, Otavio 5.5 (1’st Corona 6), Brahimi 5.5 (17’st Mayeed 6); Soares 5 (28’st Paciencia 6). All. Conceicao 5

Liverpool (4-3-3): Karius 6; Robertson 6, Van Dijk 6.5, Lovren 6.5, Alexander-Arnold 6 (33’st Gomez sv); Wijnaldum 7, Henderson 7 (28’st Matip 6), Milner 7; Manè 8, Firmino 7.5 (33’st Ings sv), Salah 7.5. All. Klopp 7.5

Arbitro: Orsato (Ita)

Marcatori: 25’pt Manè, 29’pt Salah, 7’st Manè, 24’ st Firmino, 44’ st Manè

Ammoniti: nessuno

Espulsi: nessuno

TAGS:
Calcio
Champions league
PortoLiverpool

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X