Champions League: Roma-Viktoria Plzen 5-0, tripletta per Dzeko

Vittoria a valanga per i giallorossi, a segno anche con Ünder e Kluivert

di CESARE ZANOTTO

Nella seconda giornata di Champions League, la Roma riscatta il k.o. con il Real Madrid e travolge in casa il Viktoria Plzen. All'Olimpico finisce 5-0 per i giallorossi, che nel primo tempo volano sul 2-0 grazie alla doppietta di Dzeko tra il 3' e il 40'. La squadra di Di Francesco spinge forte anche nella ripresa e allunga con il sinistro di Ünder (64') e con la rete di Kluivert al 73'. Nel recupero Dzeko infila la tripletta di testa (92').

Champions League: Roma-Viktoria Plzen 5-0, le foto del match

  • Facebook
  • Twitter
  • Google+
  • LinkedIn
Foto 1
Foto 2
Foto 3
Foto 4
Foto 5
Foto 6
Foto 7
Foto 8
Foto 9
Foto 10
Foto 11
Foto 12
Foto 13
Foto 14
Foto 15
Foto 16
Foto 17
Foto 18
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18

Nella seconda giornata di Champions League, la Roma riscatta il k.o. con il Real Madrid e travolge in casa il Viktoria Plzen. All'Olimpico finisce 5-0 per i giallorossi, che nel primo tempo volano sul 2-0 grazie alla doppietta di Dzeko tra il 3' e il 40'. La squadra di Di Francesco spinge forte anche nella ripresa e allunga con il sinistro di Ünder (64') e con la rete di Kluivert al 73'. Nel recupero Dzeko infila la tripletta di testa (92').

>

LA PARTITA
Non c'è gara, non c'è resistenza, non c'è storia. La Roma spazza via il Viktoria Plzen con una prova straordinaria, anche se la serata di riposo dei cechi - letteralmente immobili in diverse circostanze - facilita la cinquina giallorossa che, per quanto visto, va pure parecchio stretta alla squadra di Di Francesco. Ed è tutto già parecchio chiaro dopo 3', quando Dzeko è libero di entrare in area per sbloccare il risultato con un sinistro all'angolino: Reznik si alza sperando in un improbabile fuorigioco e il bosniaco torna così a segnare dopo oltre un mese (19 agosto in casa del Torino). La Roma, in campo con il 4-2-3-1, copre bene il centro del campo (Nzonzi-Cristante) e poi davanti viaggia al triplo rispetto agli avversari: Ünder e Kluivert fanno ciò che vogliono, Pellegrini è devastante sulla trequarti mentre Dzeko - in totale serata di grazia - al 40' cala la doppietta con un missile di destro dopo aver stoppato la palla di petto, a pochi passi dalla porta. Una superficialità - quella della difesa del Viktoria - difficile da accettare a certi livelli.

Il compito della Roma è ancora più semplice nella ripresa, visto che gli ospiti rinunciano a ogni possibile reazione e sostanzialmente rimangono a guardare in attesa che il tempo scorra via veloce. L'azione che porta al 3-0 è un capolavoro di organizzazione tattica: Kolarov sale da sinistra e serve fuori dall'area Dzeko, che spalle alla porta si appoggia a Pellegrini; giusto il tempo di alzare la testa e l'uomo-derby manda in porta Ünder con un filtrante col contagiri e per il turco, solo davanti a Kozacik, è un gioco da ragazzi colpire con il mancino (64').

La festa giallorossa si chiude con il poker di Kluivert (destro da pochi passi dopo un tentativo di Ünder) e con il colpo di testa di Dzeko sugli sviluppi dell'ultimo corner al 92': una manita che fa rumore e che mette in guardia prima di tutto il Real Madrid, stasera sconfitto 1-0 in casa del Cska Mosca. Nel Gruppo G può ancora succedere di tutto.

LE PAGELLE

Dzeko 8,5 - Attacca gli spazi con il tempo giusto, va incontro ai compagni, usa il fisico. Segna con il destro, con il sinistro e di testa. Una bella serata per il bosniaco, che non andava in gol dal 19 agosto contro il Torino.

Ünder 7,5 - Imprendibile ogni volta che viene innescato e con il piede sinistro caldissimo: nel primo tempo colpisce la traversa e serve un assist per Dzeko, nella ripresa cala il tris e da una sua conclusione nasce il poker di Kluivert.

Lo. Pellegrini 7 -
Un'altra partita di livello dopo il derby da assoluto protagonista. Tra le linee fa impazzire i cechi con palle illuminanti e inserimenti puntuali.

Kluivert 6,5 - Qualche accelerazione interessante, tanto altruismo e molta attenzione anche quando è senza palla. Sta crescendo con molto impegno e si vede. Viene premiato con il facile gol del 4-0.

Nzonzi 6,5 - Fisico ed esperienza: grande presenza in mezzo al campo, dove garantisce equilibrio e copertura.

Reznik-Limbersky 4 - Prova disastrosa per i due esterni di difesa, che vengono superati in quasi ogni occasione con una semplicità imbarazzante.

IL TABELLINO

ROMA-VIKTORIA PLZEN 5-0
Roma (4-2-3-1): Olsen 6; Florenzi 6,5, Fazio 6,5, Juan Jesus 6,5, Kolarov 7 (29' st Lu. Pellegrini 6,5); Cristante 6,5, Nzonzi 6,5; Ünder 7,5 (29' st Schick 6), Lo. Pellegrini 7 (29' st Zaniolo 6), Kluivert 6,5; Dzeko 8,5.
A disp.: Mirante, Marcano, Santon, El Shaarawy. All.: Di Francesco 7
Viktoria Plzen (4-2-3-1): Kozacik 6; Reznik 4, Hejda 4, Hubnik 4,5, Limbersky 4; Prochazka 4, Hrosovsky 4; Zeman 4 (26' st Ekpai 5), Horava 4 (20' st Kolar 5), Kovarik 4; Krmencik 5 (33' st Reznicek sv).
A disp.: Hruska, Pernica, Havel, Chory. All.: Vrba 4
Arbitro: Raczkowski (Polonia)
Marcatori: 3', 40' e 47' st Dzeko (R), 19' st Ünder (R), 28' st Kluivert (R)
Ammoniti: 
Hejda (V); Schick (R)
Espulsi: -

TAGS:
Calcio
Champions league
Roma
Viktoria plzen

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X