Milan, Romagnoli e Donnarumma ok per Parma

Non preoccupa Calabria, ancora attesa per Paquetà: la situazione infortunati

Milan, Romagnoli e Donnarumma ok per Parma

Tre punti contro la Lazio e tre buone notizie per Gennaro Gattuso e il Milan: a Parma, altro snodo decisivo per difendere il quarto posto, ci saranno sia Romagnoli che Calabria, usciti acciaccati dal match contro la Lazio, ma dovrebbe rientrare pure Gianluigi Donnarumma a comporre la difesa titolare. C'è ancora da attendere, invece, per Paquetà alle prese con la distorsione alla caviglia rimediata contro l'Udinese.

La contusione alla coscia destra (Gattuso l'aveva definitia "vecchietta") del capitano rossonero non preoccupa particolarmente lo staff medico, Romagnoli si sottoporrà a terapie per recuperare in tempo in vista del lunch match di sabato. Situazione simile per Calabria che aveva ricevuto una botta alla gamba ed era stato sostituito in vista cautelare: problema fisico già superato.

C'è ottimismo pure sulla situazione di Donnarumma tanto che lo stesso Gattuso, dopo la Lazio, aveva fatto intendere il pronto rientro in gruppo del portierone, comunque adeguatamente sostituito da Reina a San Siro. Ci vorrà più tempo per Paquetà che sta migliorando e inizierà a lavorare sulla sabbia ma - precisazione fondamentale - molto dipenderà dal dolore (o meno) che percepirà il giocatore: i tempi di recupero dipendono soprattutto da quello. L'obiettivo potrebbe essere quello di averlo per Torino-Milan del 28 aprile.

TAGS:
Milan
Parma milan
Infortunati
Calabria
Donnarumma
Romagnoli

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X