Serie A: Roma irriconoscibile, la Spal fa festa all'Olimpico

Petagna (rigore) e Bonifazi puniscono i giallorossi. Allarme per Di Francesco in vista del Cska

di ENZO PALLADINI

Bruttissimo passo falso casalingo della Roma (0-2) nel primo anticipo della 9.a giornata di A. I giallorossi, reduci da quattro vittorie consecutive in campionato, si fanno sorprendere da un'ottima Spal che passa con un rigore di Petagna al 38' e chiude i conti di testa con Bonifazi (56'). In dieci per l'espulsione del portiere Milinkovic-Savic (doppio giallo per proteste), i ferraresi contengono la Roma e si portano a casa il successo.

LA PARTITA

Un sabato horror per la Roma, il modo peggiore per ricominciare il campionato e per avvicinarsi alla partita di Champions League contro il Cska Mosca. Una figuraccia inimmaginabile dopo il primo quarto d’ora giocato con voglia e con qualche buona idea, maturata con il passare del tempo di fronte a una squadra preparata da Semplici senza grandi genialate, ma con l’ordine di chi sa quali sono i suoi limiti, trasformandola in un trionfo che scrive un pezzo di storia della società.

Passano gli anni, ma il calcio finisce sempre per riscrivere storie simili. La grande squadra che parte con la consapevolezza e il piglio adeguati al rango contro la provinciale che si fa vedere in area avversaria di tanto in tanto. Spazi angusti davanti a un Milinkovic-Savic junior che non lascia immaginare la minima emozione, grande densità a centrocampo, sacrificio collettivo totale della Spal. La manovra della Roma sgorga nei primi minuti come se la sosta non ci fosse stata, ma perde incisività con il passare del tempo. Di Francesco ha la faccia di chi non ha una soluzione ai suoi guai, quasi rassegnato quando vede i suoi fare tutto bene fino a un certo punto, poi buttare via tutto quando è il momento di finalizzare.

In settimana, Daniele De Rossi aveva parlato di una Roma in netta ripresa: “Anche quelli che erano partiti male, da un certo punto in poi hanno svoltato”. De Rossi contro la Spal non c’era e i suoi compagni hanno smentito la sua diagnosi, tornando al punto di partenza. Luca Pellegrini, giustamente esaltato per le prime prestazioni da titolare, è affogato nella sua inesperienza e ha regalato metri importanti agli avversari, la difesa è partita senza Manolas e ha detto a Di Francesco che Marcano non è la stessa cosa. Così si costruisce una sconfitta, così la Roma fa tre passi indietro rispetto alle precedenti incoraggianti prestazioni.

LE PAGELLE

Luca Pellegrini 5 – Una sua ingenuità regala il rigore che porta il vantaggio della Spal, fatica a capirci qualcosa da lì in poi, precipita inesorabilmente mentre gli avversari acquisiscono sicurezza.

Dzeko 5,5 – Parte con la fiducia che gli deriva dalla doppietta segnata con la maglia della Bosnia contro l’Irlanda del Nord. Ma la difesa avversaria gli prende le misure e il bomberone finisce per impantanarsi e per sprecare anche l’unica grande occasione che gli capita.

Fazio 5 – Quando gioca in coppia con Manolas sbaglia poco per non dire pochissimo. Quando però deve essere lui a prendere in mano la bacchetta per dirigere la difesa, mostra dei limiti, nella fattispecie legati soprattutto all’attenzione.

Under 5 – C’era una volta un ragazzo che incantava la capitale con quel suo modo di accarezzare la palla e di disegnare arcobaleni perfetti. Quel ragazzo adesso va a sbattere troppo spesso contro gli avversari e produce poco e niente.

Bonifazi 7,5 – Forza fisica, massima attenzione nelle letture difensive, personalità da veterano nonostante i 22 anni e la poca esperienza in serie A. Devastante nella sua proiezione in area avversaria per il gol del 2-0. Partita praticamente perfetta.

Petagna 7 - Sacrificio dal primo all’ultimo minuto di una partita che ha dimostrato una sua crescita continua e una maturazione ormai totale. Prende botte, fa salire la squadra, segna il rigore dell’1-0. L’attaccante che piace sempre e comunque agli allenatori.

IL TABELLINO

ROMA-SPAL 0-2
Roma (4-2-3-1):
Olsen 6; Florenzi 5.5, Fazio 5, Marcano 5, Lu. Pellegrini 5 (23' st Pastore 5.5); Cristante 5.5 (14' st Kluivert 5.5), Nzonzi 6; Under 5 (26' st Coric sv), Lo. Pellegrini 5.5, El Shaarawy 5; Dzeko 5.5.
A disp.:
Fuzato, Mirante, Manolas, Juan Jesus, Santon, Zaniolo, Cangiano. All.: Di Francesco 5
Spal (3-5-2): Milinkovic-Savic 6.5; Vicari 6.5, Cionek 6.5, Bonifazi 7.5; Lazzari 7, Missiroli 6.5, Valdifiori 6 (25' st Fares 6), Valoti 6 (33' st Gomis 6.5), Costa 6; Petagna 7, Paloschi 6 (21' st Everton Luiz 5.5).
A disp.: Poluzzi, Dickmann, Simic, Schiattarella, Vitale, Antenucci, Floccari, Moncini. All.: Semplici 7
Arbitro: Pairetto
Marcatori: 38' rig. Petagna, 11' st Bonifazi (S)
Ammoniti: Missiroli, Paloschi, Everton Luiz (S), Lu. Pellegrini, Under, Fazio (R)
Espulsi: 30' st Milinkovic-Savic (S), per doppia ammonizione

LE STATISTICHE DI ROMA-SPAL

• La SPAL non vinceva un match in trasferta di Serie A con almeno due gol di scarto e senza subirne alcuno dal settembre 1965, contro la Roma anche in quel caso.
• Quella del settembre 1965 era anche l’unica altra vittoria della SPAL in casa della Roma in Serie A prima di oggi.
• La Roma ha raccolto solo 14 punti fin qui, mai così pochi nelle prime nove giornate dal 2012/13 (quando chiuse al sesto posto).
• La SPAL ha sette punti in più rispetto ai cinque dopo le prime nove giornate dello scorso campionato.
• La Roma è con Inter e Cagliari una delle tre squadre che hanno concesso almeno due rigori in questo campionato.
• La Roma ha subito i primi 10 gol in questa Serie A su azione, i due in questa partita su palla inattiva.
• Solo l’Empoli (sette) ha colpito più pali della Roma (sei) nel campionato in corso.
• La SPAL ha segnato con il suo primo tiro nello specchio del match e ha effettuato cinque dei suoi sei tiri in questa partita nello specchio.
• Primo gol su rigore per Andrea Petagna in Serie A (primo rigore calciato).
• Primo gol in Serie A per Kevin Bonifazi, in questa che è la sua prima presenza con la maglia della SPAL (ne aveva 6 con il Torino).
• Bonifazi ha segnato con il suo secondo tiro totale nel massimo campionato.
• Petagna non segnava in trasferta in Serie A da gennaio 2017 contro il Torino.
• La SPAL ha trasformato sei degli ultimi otto rigori in Serie A. Aveva sbagliato il primo ricevuto in questa stagione contro l'Inter e il primo dello scorso campionato proprio contro la Roma.

TAGS:
Serie A
Roma
Spal

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X