F1, test di Barcellona: la Mercedes di Bottas domina la prima giornata

Il finlandese chiude il day 1 di prove a Montmelò davanti a Leclerc e Kvyat, Vettel è settimo

F1, test di Barcellona: la Mercedes di Bottas domina la prima giornata

Mercedes dominante anche nei test di Barcellona, con la Ferrari che non è andata alla ricerca della prestazione pura. Valtteri Bottas fa il miglior tempo nella prima giornata di prove di F1 sulla pista di Montmelò. Il finlandese compie 110 giri e ferma il cronometro sul tempo di 1:15.511. Seconda la Ferrari di Charles Leclerc, a 1.422. Terzo Kvyat a 2.168. Alle sue spalle Gasly, Hulkenberg e Sainz. Settimo Vettel, a quasi 3 secondi da Bottas.

Vista l’assenza di Lewis Hamilton, il protagonista in questa giornata di test a Barcellona è Valtteri Bottas, che vola già nella sessione mattutina. Dopo poco più di un’ora dall’inizio delle prove, fioccano tempi interessanti; con Leclerc che si porta davanti a tutti con la Ferrari (1:18.039) a precedere Sainz e Gasly. Questi tre piloti girano con gomme C2 (dure). Bottas non ci sta e realizza il super crono di 1:17.649 con gomme C3 (medie), scavalcando Leclerc. Si scatena un bel botta e risposta tra la Ferrari e la Mercedes: Leclerc alza l’asticella e porta il limite a 1:17.483, migliorando il riferimento di Bottas ottenuto con una mescola di vantaggio. Il finlandese risponde al monegasco e si prende la vetta della graduatoria (1:16.969) ristabilendo i valori in pista che si erano già visti nello scorso weekend. Leclerc è a mezzo secondo dal crono dello scandinavo. Dopo il confronto serrato, Bottas prosegue senza soste: alla fine della mattinata il finlandese raggiunge quota 69 giri e mantiene il record in 1:16.525 (più veloce del tempo con il quale Leclerc si era piazzato quinto in qualifica sabato), 7 decimi in più rispetto al pilota della Ferrari, che effettua 62 giri. Vettel (58 giri) si trova quinto, alle spalle di Sainz e Gasly, a quasi 2 secondi di distacco dal primo.

Nel primo pomeriggio arriva la prima bandiera rossa dell’intera giornata in seguito alla fuoriuscita di pista di Callum Ilott, alla guida dell’Alfa Romeo, riportata poi ai box con danni abbastanza gravi. Dopo 22 minuti di stop, i test riprendono. Scende in pista Vettel, per un nuovo run con le gomme Pirelli della prossima stagione. Oltre al tedesco della Rossa, sono impegnati in pista anche Bottas, Hulkenberg, Fittipaldi e Yelloly. Gasly supera per primo quota 100 giri completati. Bottas monta un nuovo set di gomme C5 (le più morbide in assoluto) per raccogliere dati su questa mescola in vista del prossimo GP a Monaco: lima un secondo e stampa un fantastico 1:15.511. Più veloce del miglior tempo ottenuto da Vettel nei test invernali. Leclerc migliora di altri due decimi ma dista comunque più di 1.3 dalla Mercedes. Domani è previsa la seconda e ultima giornata di test.

I TEMPI DELLA PRIMA GIORNATA

1. Valtteri Bottas (Mercedes), 1:15.511 (110 giri)
2. Charles Leclerc (Ferrari), 1:16.933 (109 giri)
3. Daniil Kvyat (Toro Rosso), 1:17.679 (101 giri)
4. Pierre Gasly (Red Bull), 1:18.201 (117 giri)
5. Nicolas Hulkenberg (Renault), 1:18.213 (50 giri)
6. Carlos Sainz (McLaren), 1:18.263 (64 giri)
7. Sebastian Vettel (Ferrari), 1:18.425 (102 giri)
8. Pietro Fittipaldi (Haas), 1:18.643 (89 giri)
9. Lando Norris (McLaren), 1:19.044 (24 giri)
10. Sergio Perez (Racing Point), 1:19.719 (106 giri)
11. Nick Yelloly (Racing Point), 1:19.774 (94 giri)
12. Callum Ilott (Alfa Romeo), 1:19.819 (41 giri)
13. Nicholas Latifi (Williams ), 1:21.008 (110 giri)

TAGS:
Formula 1
Test
Barcellona
Marcedes
Bottas
Hamilton
Ferrari
Leclerc
Vettel

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X