Yamaha, la R3 copia le sorelle maggiori

  • Facebook
  • Twitter
  • Google+
  • LinkedIn

Nel 2018 si celebra il 20° anniversario della YZF-R1, una delle moto Yamaha che più ha influenzato il mondo delle due ruote. Per il 2019 la Casa di Iwata presenta la nuova YZF-R3 che sfoggia un look ispirato alla YZR-M1 e una serie di nuove tecnologie che migliorano le prestazioni. Il cuore della YZF-R3 è un affidabile bicilindrico frontemarcia da 321cc a 4 tempi e raffreddato a liquido, doppio albero a camme in testa, con 4 valvole per cilindro e l'iniezione elettronica. Il motore di YZF-R3 eroga una potenza sempre gestibile, grazie alla più evoluta tecnologia della combustione, ai pistoni forgiati in alluminio e ai cilindri con offset inalluminio DiASil. Il leggero telaio in acciaio ad alta resistenza ha un design semplice e incorpora il basamento motore come elemento stressato strutturale, offrendo un perfetto bilanciamento tra rigidità e peso. Il lungo forcellone asimmetrico ha un design che assicura un'efficace trasmissione di potenza alla ruota posteriore, offrendo un'eccellente stabilità in rettilineo, mentre la sospensione posteriore Monocross è dotata di un ammortizzatore KYB regolabile in precarico che assicura un'ammortizzazione stabile e contribuisce alla centralizzazione delle masse. YZF-R3 è agile e reattiva, grazie a elementi come la nuova forcella a steli rovesciati, la nuova piastra di sterzo, i cerchi in alluminio a 10 razze, il freno a disco anteriore con una pinza flottante a due pistoncini, l'altezza della selladi 780 mm e una distribuzione dei pesi anteriore-posteriore prossima al 50-50. Per ottenere il giusto bilanciamento tra comfort e prestazioni da guida sportiva per la strada e la pista, la YZF-R3 m.y. 2019 adotta una nuova forcella KYB con steli rovesciati da 37 mm, migliorain modo significativo la rigidità della sospensione, offrendo un feeling sportivo all'anteriore e un feedback preciso mantenendo un comfort elevato. È accoppiata con nuove piastre di sterzo che prevedono una piastra superiore in stile R-Series.La nuova forcella a steli rovesciati esalta anche l'immagine complessiva della YZF-R3 2019, per avvicinare il suo look a quello dei modelli R-Series di cilindrata superiore, rafforzando l'orgoglio di chi la possiede e il senso di appartenenza alla famiglia R. Il carattere "friendly" della YZF-R3 è ulteriormente esaltato, nel 2019, grazie al nuovo serbatoio, al design della sua cover e alla posizione del manubrio, ribassato di 22 mm. La capacità del serbatoio rimane di 14 litri, ma la forma ridisegnata della cover (31,4 mm più larga sopra l'area delle ginocchia e 20 mm più bassa vicino al tappo della benzina) contribuisce a ottenere la sensazione che il pilota sia connesso alla moto. La nuova YZF-R dispone di un cupolino e di uno schermo che rendono omaggio alle moto che competono in MotoGP, le YZR-M1, con un look aggressivo che permette anche straordinarie prestazioni aerodinamiche. Sviluppata parallelamente con test nella galleria del vento e prove in pista, la nuova combinazione cupolino-schermo riduce la resistenza aerodinamica del 7%, diminuendo la turbolenza dell'aria intorno al casco del pilota quando è in posizione raccolta, e permette un aumento della velocità massima di 8 km/h. La presa d'aria centrale nella carena in stile YZR-M1 permette un flusso diretto dell'aria verso il radiatore, contribuendo a raffreddare il motore. Il nuovo doppio faro anteriore in stile YZF-R1 e le le luci di pozione a LED rendono ancora più aggressivo il look dell'anteriore. La nuova strumentazione LCD mostra le informazioni essenziali, leggibili con una sola occhiata. I leggeri cerchi a 10 razze calzano gli pneumatici radiali, assicurando al pilota della YZF-R3 il miglior grip, in ogni condizione. Il modello Yamaha YZF-R3 sarà disponibile presso i concessionari a partire da gennaio 2019 al prezzo invariato di 5.790 fc. I colori nei quali viene proposta la YZF-R3 sono Yamaha Blu e Potenza Black.

>
Battesimo Aprilia-Iannone: la MotoGP versione 2019

Battesimo Aprilia-Iannone

Test di Valencia: ecco i piloti che hanno cambiato moto

Test MotoGP, ecco la Honda di Lorenzo

La prima volta di Lorenzo sulla Honda

Primo giorno da pilota Honda per Jorge a Valencia

In pista con la Lamborghini Huracàn GT3 EVO

In pista con la Lamborghini Huracàn GT3 EVO

GT3 Junior Program a Vallelunga: un posto per quattro

Mercato Inter, Marotta sfida la Juve: sette nomi nel mirino

Inter, da Andersen a Tonali: Marotta sfida la Juve

L'ex bianconero sarà nominato a.d. dei nerazzurri, nel mirino anche Martial, Rabiot e Milinkovic-Savic

Il derby è Guerra Fredda

Il derby è Guerra Fredda

Murale a Milano: Gattuso l'americano e Spalletti il cinese

I giornali: martedì 20 novembre

I giornali: martedì 20 novembre

La rassegna italiana e internazionale

Da Rivera e Baggio fino a Grifo

Ecco i 10 della Nazionale

Non solo Rivera, Totti, Baggio e Del Piero, ma anche sorprese come Benetti, Berti, Facchetti, Thiago Motta e ora Grifo

Nations League, Germania-Olanda 2-2: le foto del match

L'Olanda beffa la Germania

Gli Orange pareggiano 2-2 in rimonta e volano alla Final Four

Italia (Getty Images)

La Nazionale sbarca a Genk

In vista dell'amichevole con gli Usa