Mourinho, c'è solo il Real: "Non torno in Portogallo"

Dopo essersi liberato dal Manchester United, Mou aspetta Perez e dice no al Benfica

Mourinho, c'è solo il Real: "Non torno in Portogallo"

Josè Mourinho è pronto per iniziare una nuova avventura. Lo Special One si è definitivamente liberato dal Manchester United che lo ha esonerato lo scorso 18 dicembre ricevendo una liquidazione pari a 15 milioni di sterline. Un passo importante quello del tecnico portoghese che adesso potrà valutare con attenzione tutte le proposte che gli arriveranno. La tentazione maggiore è quella del Real Madrid con Florentino Perez che si è detto pronto a riprenderlo anche a stagione in corso al posto di un traballante Solari ottenendo l’assenso dei senatori dello spogliatoio dei Merengues. Mourinho non ha chiuso le porte ad un ritorno immediato in Spagna ma vuole ottenere garanzie precise sul mercato estivo del Real Madrid: il portoghese vorrebbe rifondare la squadra sui pilastri dell’attuale Inter ossia Skriniar e Icardi.

I Blancos fanno sul serio e non hanno alcun tipo di concorrenza. Lo stesso Mourinho infatti è sceso in campo in prima persona assicurando che non è intenzionato ad accettare la corte del Benfica, club in cerca di allenatore dopo aver licenziato Rui Vitoria: "Non è mia abitudine smentire le offerte di lavoro che mi arrivano. Il modo migliore per rispettare un grande club e un grande presidente è dire che non sono mai stato contattato. Allora dico chiaramente che non ho alcuna intenzione in questo momento di lavorare in Portogallo. La tattica migliore per il Benfica è dare fiducia all'attuale allenatore Bruno Lage e pensare con calma al futuro. Io sto bene come sto. Non sto lavorando e quando non lavoro preferisco che non si parli di me". 

TAGS:
Mourinho
Benfica
Real madrid
Manchester united

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X