AdL non molla la presa, venerdì è l'I-Day: incontro segreto per portare Icardi a Napoli

Al di là delle dichiarazioni pubbliche, il presidente azzurro vuole tentare il tutto per tutto per l'argentino

AdL non molla la presa, venerdì è l'I-Day: incontro segreto per portare Icardi a Napoli

Il futuro di Mauro Icardi è scritto solo in parte: di certo non rientra più nei piani dell'Inter ma che se ne vada da Milano per  vestire (come lui stesso desidera) la maglia della Juve è un'ipotesi che ancora è lungi dal tradursi in realtà. I nerazzurri non hanno alcuna intenzione di farsi prendere per la gola dai bianconeri (e dallo stesso argentino): se Maurito partirà verso Torino lo farà alle condizioni di Suning. Altrimenti... Presto per parlarne, anche perché per Icardi ci sono sotto traccia altre pretendenti più gradite dall'Inter stessa. E presto potrebbero esserci importanti novità.

Dopo aver mascherato con grande abilità la sua reale volontà, il presidente del Napoli De Laurentiis è infatti pronto al tutto per tutto per convincere l'ex capitano nerazzurro a scegliere il progetto azzurro e non la Juve. E non vuole lasciare nulla di intentato. Ecco allora il passo che potrebbe essere se non risolutivo di certo chiarificatore. AdL, come scoperto dal nostro Marco Barzaghi, ci proverà domani in un incontro segretissimo con Wanda Nara, tentando così di scardinare il patto di Ibiza tra la signora Icardi e il ds juventino Paratici e togliere così a Conte e alla squadra un grosso problema prima della partenza per la tournée asiatica. La proposta per l'Inter è pronta - circa 60 milioni - quella per l'argentino pure, un contratto quinquennale che tra parte fissa e bonus potrebbe portare lo stipendio di Maurito vicino agli otto milioni.

TAGS:
Inter
Juve
Napoli
Icardi
De Laurentiis
Wanda Nara

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X