Inter, Lukaku costa troppo? Marotta pensa a Cavani

Le richieste dello United per il belga (83 mln) sono ritenute eccessive dai nerazzurri, che valutano l'ipotesi Matador

Inter, Lukaku costa troppo? Marotta pensa a Cavani

Lukaku è l'attaccante che vuole Antonio Conte, ma non a 83 milioni di euro. L'Inter non può e non vuole spingersi oltre l'offerta di 60-65 milioni di euro bonus compresi fatta al Manchester United, anche perché Marotta e i suoi non valutano così tanto il cartellino dell'attaccante belga. Lukaku continua a spingere per l'addio, ha saltato la prima amichevole in Cina per un dolore alla caviglia, ma se i Red Devils non abbasseranno le pretese, i nerazzurri faranno un passo indietro. Ecco perché, secondo Il Corriere dello Sport, l'Inter starebbe iniziando a valutare anche le possibili alternative e tra queste ci sarebbe una vecchia conoscenza del campionato italiano: Edinson Cavani.

Il Matador, 32 anni, ha il contratto con il Psg in scadenza tra un anno, motivo per cui Marotta spera di poterlo acquistare a prezzo di saldo, ma un'eventuale trattativa si annuncia comunque complicata. Il nodo più grande sarebbe rappresentato dall'ingaggio: Cavani a Parigi guadagna 12 milioni di euro a stagione, mentre i nerazzurri non potrebbero spingersi oltre i 9.

Tra le alternative resta sempre viva anche la pista che porta a Duvan Zapata, ma l'Atalanta chiede 60 milioni che l'Inter ritiene troppi e allora spunta anche il nome di Rafael Leao, giovane gioiello del Lille che secondo La Gazzetta dello Sport sarebbe entrato nel mirino dei nerazzurri e che costa circa 40 milioni di euro.

Il tutto in attesa che si sblocchi la trattativa con la Roma per Edin Dzeko, che potrebbe subire un'accelerata decisiva se Higuain dovesse accettare la corte dei giallorossi.

TAGS:
Calcio
Mercato
Inter
Lukaku
Manchester united
83 milioni
Marotta
Cavani
Psg

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X