Il Real si tiene Solari, Marcelo e Isco possono andare alla Juve

Il brasiliano costa 45 milioni, lo spagnolo 80: possono dare una svolta al mercato bianconero

Il Real si tiene Solari, Marcelo e Isco possono andare alla Juve

La conferma di Santiago Solari sulla panchina del Real Madrid non è in sé stessa una notizia che possa incidere sul mercato italiano. Ma sicuramente sono importanti le conseguenze: con l’argentino alla guida dei Blancos, è sicuro l’addio a fine stagione di Isco e Marcelo. Ed è chiaro per tutti come questi due giocatori siano tra gli obiettivi nemmeno troppo segreti della nuova Juve. E quindi vanno tenuti d’occhio con grande attenzione. Primo capitolo: la conferma di Solari. Non è ancora ufficiale, ma a Madrid quasi tutti la danno per scontata. La vittoria di Amsterdam contro l’Ajax ha detto che il Real è tornato a essere una squadra autoritaria anche in Champions League e questo è un merito che viene totalmente ascritto all’allenatore attuale dopo l’inizio disastroso di Lopetegui in tutte la manifestazioni. In campionato le distanze si sono ridotte notevolmente e la tifoseria comincia a credere davvero che sia possibile raggiungere e superare il Barcellona. Altro grande merito che il madridismo riconosce a Solari è quello di aver puntato molto sul giovane brasiliano Vinicius, che sta dimostrando di essere un giocatore di altissimo profilo.
Le scelte, appunto. Le scelte sono la prerogativa di questo allenatore arrivato dal nulla, ma estremamente determinato. Tra le scelte c’è stata appunto la derubricazione di Marcelo da titolare a riserva. Qualche prestazione negativa anche recente, come quella in Copa del Rey contro il Barcellona, ha solo dato ragione a Solari, che durante la sua gestione ha utilizzato Marcelo da titolare solamente in 13 partite su 25. In pratica la prima scelta nel ruolo di terzino sinistro è ora il ventiduenne Reguilòn, che sta convincendo tutto con la sue prestazioni. È vero che nell’ultima gara di Lopetegui il brasiliano aveva riportato un infortunio muscolare, ma a parità di cartella clinica comunque è sempre stato privilegiato Reguilòn. Non è un caso se proprio in questi giorni Marcelo ha parlato apertamente del suo rapporto con Cristiano Ronaldo dicendo che ne sente la mancanza nello spogliatoio. Ora la Juventus deve riflettere sull’affare: Marcelo costerebbe tra i 40 e i 45 milioni e andrebbe gratificato con un ingaggio di 8 milioni netti a stagione, cifre alla portata del club bianconero. Poi andrebbe esaminata la posizione di Alex Sandro, difficilmente compatibile con Marcelo ma corteggiato da molti club.
Su Isco il discorso è ancora più drastico. Tra lui e Solari non c’è mai stato feeling e la manciata di minuti disputata nelle 25 partite dell’allenatore argentino rappresenta un biglietto da visita molto chiaro da leggere, anzi forse rappresenta proprio un biglietto di sola andata per un’altra città, che potrebbe essere sicuramente Torino se dipendesse da Allegri (che lo stima moltissimo) e da Paratici (che si trova sulla stessa lunghezza d’onda), ma richiederebbe un investimento un po’ più elevato, sugli 80 milioni considerando che lo vuole anche il Manchester City. Ma adesso intanto il primo passo è vicino all’ufficialità, Solari verrà presto confermato se non succedono disastri. E allora il mercato può decollare.

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X