Juve, Allegri è mister... felicità: "Ronaldo un salto di qualità. Obiettivo Champions? Ora più consapevoli"

L'allenatore bianconero: "Come giocherà? Facendo gol come sempre"

Juve, Allegri è mister... felicità: "Ronaldo un salto di qualità. Obiettivo Champions? Ora più consapevoli"

"Cristiano Ronaldo credo sia un acquisto importantissimo e un salto di qualità da parte di tutti, della società e di tutto l'ambiente. Quando inizieremo e arriveranno tutti, avremo un'annata davanti a noi importante come tutte le altre: una stagione dove ci sarà da centrare gli obiettivi". Così l'allenatore della Juventus Max Allegri a margine di un evento al Parlamento Ue:"Per me tutti gli anni comincia un nuovo ciclo, perché la Juventus negli ultimi quattro anni è cambiata molto. Quest'anno ha fatto un mercato importante".

ALLEGRI: "COME GIOCHERA'? FACENDO GOL COME SEMPRE"

"Non ho assolutamente sentito al telefono Cristiano Ronaldo - ha proseguito Allegri - lunedì credo ci sarà la conferenza stampa, quindi lo vedrò lunedì. So che è molto contento, è un grande professionista e un valore importante per una squadra che ha già fatto grandissime cose. Credo che la società e il presidente abbiano fatto una cosa straordinaria per la Juve, ma soprattutto per il calcio italiano. Come giocherà? Come ha sempre fatto: cercando di fare gol".

ALLEGRI: "LA CHAMPIONS? ORA PIU' CONSAPEVOLI"

"L'obiettivo di vincere la Champions League - ha continuato Allegri - c'è sempre stato, e sicuramente l'acquisto di Ronaldo ci dà ancora più consapevolezza per raggiungerlo. Ma questo, insieme al campionato, alla Coppa Italia e alla Supercoppa italiana sono quattro obiettivi per cui la Juventus ha sempre giocato".

ALLEGRI: "IL NO AL REAL? NON SAPEVO DI RONALDO"

Quando l'allenatore della Juve ha detto di no al Real Madrid non sapeva dell'arrivo di Ronaldo: "Sapevo che sarebbe venuta fuori questa domanda ma io ho solo seguito il mio istinto", ha concluso Allegri. "Questa per me non è sicuramente stata un'estate facile, perché è mancata mia madre un mese fa e ho dovuto fare anche delle scelte diverse. Ho parlato con la Juventus e qui sto bene. Ripeto il mio ringraziamento al presidente del Real Florentino Perez, che so mi aveva cercato. Ma avevo già parlato con la Juve, che aveva un progetto importante".

TAGS:
Allegri
Juve
Ronaldo
Agnelli
Marotta
Real
Mercato

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X