Perin deve fermarsi 4 mesi: ora torna alla Juve, poi lo prenderà il Benfica

Problemi alle visite mediche a Lisbona: il portiere non è ancora guarito dopo l'operazione alla spalla destra. Farà le terapie a Torino

Il calvario di Mattia Perin non è finito. Il portiere deve rimandare l'inizio della sua nuova avventura al Benfica. L'intesa con la Juve, sulla base di 15 milioni, non basta a completare il trasferimento: nelle visite mediche a Lisbona sono stati riscontrati problemi alla spalla destra operata ad aprile. Per ora il portiere torna a Torino.


Come anticipato da Record e come confermato dal Benfica in un comunicato ufficiale, Perin non è ancora guarito. "Il Benfica informa - si legge nella nota - che in seguito agli esami medici effettuati oggi si è concluso che il portiere Mattia Perin necessita di un processo di recupero più lungo di quanto inizialmente previsto, stimato intorno ai 4 mesi. In questo senso, c'è stato un accordo tra i club e i rappresentanti del giocatore, affinché il recupero di Mattia Perin si svolga alla Juventus e, dopo quella fase, il trasferimento del giocatore si concretizzi, come concordato da tutte le parti”. 

"Un'avventura avvincente, non vedo l'ora di iniziare", aveva detto lo stesso Perin prima di partire, mostrando tutto l'entusiasmo per il cambio maglia e prima di questo intoppo. Dovrà avere ancora pazienza. Dopo i due gravi infortuni del passato (la rottura del legamento crociato anteriore del ginocchio destro nell'aprile del 2016 e quella del crociato anteriore del ginocchio sinistro nel gennaio del 2017) non ci voleva quest'altro stop.  

TAGS:
Perin
Benfica
Juventus
Mercato

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X