Roma, accordo con la Juve per Higuain: ma il Pipita punta i piedi

I bianconeri devono convincere l'attaccante argentino, che vuol rimanere a Torino

Roma, accordo con la Juve per Higuain: ma il Pipita punta i piedi

In casa Juve tiene sempre banco la questione Higuain. Il Pipita è considerato un esubero da Paratici e i bianconeri stanno cercando di trovargli una sistemazione mettendo sul piatto anche una buonuscita da 2-3 milioni di euro. In particolare, stando al Corriere dello Sport, la Juve avrebbe già raggiunto un'intesa di massima con la Roma per il trasferimento del giocatore, ma l'argentino continua a puntare i piedi.

Nonostante la telefonata di Fonseca e le dichiarazioni di stima di Petrachi, dunque, il Pipita continua a respingere la corte giallorossa e a credere di poter convincere Sarri sul campo. Una presa di posizione netta, che complica i piani della Juve e in un certo senso anche quelli della Roma, intenzionata a cedere Dzeko all'Inter e a sostituire il bomber bosniaco proprio col Pipita. Da Torino, del resto, continuano ad arrivare conferme sulla volontà di rimanere di Higuain, che in questi giorni starebbe completando il trasloco da Londra.

Al netto di clamorosi ripensamenti, dunque, il Pipita non sembra intenzionato a lasciare la Juve nemmeno dopo la tournée in Asia. Tutto nonostante le mosse del club bianconero, che per agevolare l'operazione con la Roma starebbe cercando di prolungare il contratto al giocatore per spalmare il suo ingaggio e consentire ai giallorossi di acquistarlo con la formula del prestito oneroso (9 mln) con obbligo di riscatto a 27 mln. Higuain vuol convincere Sarri a puntare su di lui e non molla la Juve. La Roma invece resta alla finestra in attesa di sviluppi dell'ultimo momento.

TAGS:
Mercato
Roma
Juve
Higuain

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X