TGCOM24
LE NEWS IN TEMPO REALE 24 ORE SU 24. VIDEO, CRONACA, TELEVISIONE, SPORT, MOTORI, VIAGGI
logo

SportMediaset

Milan, l'infortunio di Biglia riapre la pista Badelj

I rossoneri tornano sul centrocampista della Fiorentina per cautelarsi dopo lo stop dell'argentino

Milan, l'infortunio di Biglia riapre la pista Badelj

L'infortunio di Biglia sta complicando i piani di Montella. L'argentino sarebbe un giocatore chiave nel nuovo Milan, ma lo stop di un mese rischia di rallentare il progetto di ricostruzione. In realtà Biglia non è immune da problemi fisici e il timore è che anche durante la stagione possa ripresentarsi il pericolo di uno stop. Per questo Fassone e Mirabelli stanno pensando di trovargli un sostituto pronto all'uso. Che risponde al nome di Milan Badelj.

Al momento le uniche alternative al ruolo di Biglia (che sarebbe a rischio anche la gara di campionato contro la sua ex Lazio) sono Montolivo, non certo amato dai tifosi rossoneri, e un Locatelli troppo discontinuo per puntare con forza su di lui. Così è tornato alla ribalta Badelj, già da tempo nel mirino del Milan. Sarebbe un'operazione utile e a basso costo visto che la Fiorentina lo valuta 8 milioni di euro, ma, essendo in scadenza nel 2018, potrebbe scendere di prezzo. Non escludendo che possa rientrare nel pacchetto Kalinic. Cessione di Bacca permettendo, perché i soldi portati dal colombiano sono fondamentali in questa fase di mercato dopo le spese pazze di inizio estate.

TAGS:
Milan
Badelj
Kalinic
Biglia
Bacca
Fiorentina

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X