Napoli, De Laurentiis va da Sarri: ecco la nuova proposta di contratto

Il presidente azzurro a casa del tecnico toscano per accelerare il discorso rinnovo senza la clausola di 8 milioni

Foto Twitter Napoli

Una visita a sorpresa, martedì scorso, nella casa di Maurizio Sarri a Figline Valdarno per blindare il tecnico e allontanare le eventuali minacce provenienti dall'Inghilterra (Chelsea). Il presidente del Napoli De Laurentiis non vuole correre rischi e ha organizzato un blitz in terra toscana per parlare del nuovo contratto di Sarri, che scade nel 2020 ma che ha una clausola rescissoria 'pericolosa' di 8 milioni, valida dal 2 febbraio al 31 maggio.

De Laurentiis si è mosso da solo - e in anticipo - senza i suoi uomini di mercato. Il numero uno del club azzurro non vuole sorprese: il nome di Sarri inserito nella lista del Chelsea per il dopo Conte è un rischio troppo grosso da correre e i suoi estimatori sono tanti, anche in Italia. "Io un contratto già ce l'ho, non capisco perché dovrei discuterne di uno nuovo", ha risposto recentemente il tecnico alla domanda sul suo futuro. Ma per AdL non c'è tempo da perdere: ecco perché si è presentato nel regno dell'allenatore toscano, lontano dai clamori di Napoli e di Castelvolturno, con una nuova proposta di contratto, come riferisce l'edizione odierna del 'Mattino': ingaggio da 2,5-3 milioni - quasi il doppio di quello attuale di 1,4 milioni di euro - fino al 2021 - prolungamento di un anno di quello in essere. E via la 'maledetta' clausola, che a Sarri non è mai piaciuta. La prima mossa è stata fatta. Si attende la prossima.

TAGS:
Mercato
Napoli
Sarri
De laurentiis

Argomenti Correlati

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X