Ceballos: "Non voglio lasciare il Real Madrid ma basta panchina". Il Milan resta in corsa e aspetta una risposta

Il centrocampista: "Penso che sia arrivato il mio momento, il mio obiettivo è riuscire a vincere a breve qui". Ma il Diavolo si è già mosso

Dopo il trionfo con la Spagna Under 21, Dani Ceballos si è soffermato sul suo (prossimo) futuro in un'intervista a Chiringuito Tv. "Ho quattro anni di contratto al Real Madrid e non intendo andarmene. Il mio obiettivo è riuscire a vincere qui a breve termine", le parole del centrocampista che sembrano chiudere a un trasferimento. Sembrano appunto, in quanto il 22enne ha ribadito il desiderio di giocare: "Quando hai compagni come Kroos o Modric davanti a te è molto difficile trovare spazio. Non voglio passare più tempo in panchina perché penso che sia arrivato il mio momento". Quindi le speranze del Milan non svaniscono di certo di fronte a queste dichiarazioni (che potrebbero essere anche di circostanza): i rossoneri aspettano una risposta da Madrid sull'offerta di un prestito biennale oneroso con obbligo di riscatto per un totale di 40 milioni (i blancos manterrebbero la recompra). Del resto a Milano Ceballos avrebbe la possibilità di scendere in campo ed esprimere le sue doti con continuità mentre alla corte di Zidane gli spazi sarebbero ristretti. Intanto, secondo quanto riferisce As, il campione d'Europa Under 21 è seguito anche da Betis e Siviglia (nei giorni scorsi erano circolate voci su un pressing di Tottenham e Lione).

TAGS:
Ceballos
Real Madrid
Milan
Mercato

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X