Paese che vai sport che trovi: Corea, dove la lotta è patrimonio dell'umanità

La "competizione pacifica incentrata sull'armonia" tra atleti di due metri e 150 kg. E le decisioni degli arbitri non possono essere contestate

di GIANLUCA MAZZINI
Paese che vai sport che trovi: Corea, dove la lotta è patrimonio dell'umanità

Ha un significato culturale ma anche politico. Stiamo parlando del Ssirum o lotta coreana, uno sport nazionale che unisce culturalmente le due Coree. Infatt,i al nord come al sud, è questo lo sport più amato a cavallo del 50esimo parallelo. Per capirne la rilevanza, sociale basta pensare che entrambe le Coree hanno chiesto di includerlo nel patrimonio dei beni immateriali protetti dall’Unesco

L'ente governativo nazionale dello sport in Corea ha affermato che questa lotta è caratterizzata da una "competizione pacifica incentrata sull'armonia", che riflette la "visione filosofica della mentalità coreana". La tradizione di questa lotta risale al medioevo quando i ragazzi più prestanti dei vari villaggi si sfidavano. Chi rimaneva in piedi era premiato con il titolo, il changsa (uomo forte) era premiato con un bue.

Oggi è uno sport competitivo dove si sfidano squadre di professionisti in un campionato nazionale di Ssirum changsa. Recentemente questo sport sta conoscendo un periodo di difficoltà per la concorrenza dei tornei di arti marziali e per la migrazione di alcuni campioni in America nei circuiti del wrestling.

Ma vediamo le regole di questo sport. Lo Ssirum viene condotto all'interno di un anello circolare, del diametro di circa 7 metri, coperto da sabbia. I due concorrenti iniziano la partita inginocchiandosi sulla sabbia in posizione di presa, afferrando ognuno una cintura (che è avvolta attorno alla vita e alla coscia dell'avversario). I lottatori allora si alzano mentre mantengono la presa sulla cintura dell'altro. La partita viene assegnata al lottatore che costringe l'altro concorrente a toccare il terreno con qualsiasi parte del suo corpo a livello del ginocchio o superiore (in gergo ribaltamento).

A differenza del sumo, spingere l’avversario fuori dal ring non garantisce una vittoria ma solo un riavvio. Ci sono tre giudici, un arbitro principale e tre vice-arbitri. Il giudice principale è posizionato all'interno dell'anello, mentre i vice-arbitri si trovano all'esterno dell'anello, uno a destra e gli altri a sinistra. Se viene chiamato un giudizio ingiusto o l'arbitro principale non è in grado di emettere una decisione, i sub-arbitri possono richiedere una revoca della decisione o una rivincita. Inoltre, possono consigliare la cessazione dell'incontro quando si verifica un infortunio. Le decisioni degli arbitri nel corso della competizione sono assolute e tenute nel massimo rispetto, il che significa che gli atleti non possono contestare alcun giudizio dichiarato durante la partita.

Oggi ci sono anche donne lottatrici di Ssirum. Ci sono quattro classi di peso: pesi mosca (75 kg), peso leggero (90 kg), peso medio (105 kg) e pesi massimi (sotto i 160 kg), dal nome delle quattro famose cime coreane. Gli incontri, che attraggono sempre grandi folle di spettatori, possono sembrare lenti ma in realtà sono molto dinamici anche considerando la mole degli atleti che devono essere dotati di grande stazza: parliamo di un’altezza di circa 2 metri e un peso fino a 150 kg.

TAGS:
Corea
Lotta
Ssirum
Paese che vai sport che trovi

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X