HomeHome

Qualificazioni Euro 2020: la Slovacchia passa 5-1 in Azerbaigian

I grandi gol di Kucka e Hamsik (doppietta) regalano agli uomini di Pavel Hapal la vittoria e l’aggancio alla Croazia

Qualificazioni Euro 2020: la Slovacchia passa 5-1 in Azerbaigian

Alla Bakcell Arena di Baku la Slovacchia batte 5-1 in trasferta l’Azerbaigian e aggancia a 6 punti la Croazia nel gruppo E di qualificazione a Euro 2020. Dopo il vantaggio firmato da Lobotka (8’), Kucka raddoppia con una splendida punizione dalla distanza al 27’. Sheydaev tenta di riaprire i giochi al 29’, ma un grande sinistro di Hamsik ristabilisce le distanze alla mezz’ora, prima di segnare la doppietta al 57’. Hancko sigla il definitivo 5-1.

Al 3’ sono subito pericolosi gli slovacchi: Mak colpisce bene di testa da fermo, la sfera è ben indirizzata ma vede la grande reattività da parte del portiere Agayev, che salva la propria nazionale con una prodezza. Dall’altra parte il cross di Abdullayev trova lo stacco di Sheydaev che, completamente in controtempo, non inquadra lo specchio della porta. All’8 gli ospiti si portano in vantaggio: Lobotka prende palla e trova il varco centrale, il suo destro secco in scivolata dalla lunetta batte imparabilmente l’estremo difensore azero, con il pallone che si infila nell’angolino basso. Bozenik vince un contrasto e si presenta al tiro tutto solo davanti ad Agayev, che esce bene e chiude lo specchio della porta all’attaccante. Il portiere dimostra poi di essere in grande forma deviando in angolo al 20’ la botta di mezzo esterno dalla distanza di Kucka che stava per insaccarsi quasi sotto l’incrocio dei pali. Minuti scoppiettanti, poco prima della mezz’ora di gioco. Lo stesso Kucka, infatti, al 27’ riesce a trovare un gol capolavoro: punizione straordinaria del centrocampista del Parma che col destro beffa con una traiettoria imprevedibile Agayev, il quale questa volta non può proprio farci niente.

Al 29’ l’Azerbaigian si riporta subito sotto con un’azione personale di Sheydaev, il cui suo destro a giro trova il secondo palo; la difesa slovacca un po’ troppo passiva in questa circostanza. Passa poco più di un minuto e il gran sinistro dal limite Hamsik, che accarezza la traversa, ristabilisce subito le distanze; davvero strepitosa la conclusione dell’ex capitano del Napoli, che trova la rete dopo una bella girata. Al 40’ Bozenik trova nuovamente l’ottima risposta di Agayev, che tiene ancora i piedi i suoi compagni. Il sinistro altissimo di Sheydaev apre la ripresa. L’esterno destro a rientrare da fermo di Kucka non impensierisce minimamente il portiere avversario. Abdullayev in spaccata impegna seriamente Dubravka, che nega il punto del possibile 2-3. Così, al 57’ arriva il 4-1 slovacco a firma ancora di Hamsik: Vavro segue benissimo l’azione sulla destra e dalla linea di fondo pesca il centrocampista ora in forza al Dalian Yifang, che col piattone destro dal limite buca la retroguardia azera. Bozenic trova solo l’esterno della rete tutto solo davanti ad Agayev, divorando l’ennesima palla gol per lui. Alla metà esatta del secondo tempo Pekarik va via sulla destra, rientra ma spreca tutto con l’intera porta a disposizione. All’85’ la cinquina definitiva viene messa a segno da Hancko, servito di tacco da Duda. La Slovacchia porta a casa la sua seconda vittoria nel girone dopo quella contro l’Ungheria. Nella gara del pomeriggio, valida per il gruppo I, tutto facile per il Kazakistan che si impone 4-0 in casa contro San Marino. Il poker viene messo a segno da Kuat (45’), Fedin (62’), Suyumbayev (65’) e Islamkhan (79’). I kazaki ottengono la loro seconda vittoria nel girone e si portano a quota 6 in classifica. San Marino rimane fanalino di coda con zero punti.

TAGS:
Euro 2020
AzerbaigianSlovacchia

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X