Menu
HomeHome

La scala di Borg, per misurare quanto ci costa un allenamento

Strumento utilizzato da tanti top runner per valutare la percezione soggettiva di uno sforzo

La scala di Borg, per misurare quanto ci costa un allenamento

Molti top runner classificano gli allenamenti con un punteggio in decimi. Sapete cosa significano quei numerini e perché vengono utilizzati e con quale criterio?
Si riferiscono all’impegno richiesto all’atleta in base alla cosiddetta “scala di Borg”.

Già, ma come è articolata la suddetta scala? Lo abbiamo chiesto a coach Giorgio Rondelli, che ci ha spiegato di cosa si tratta. “La scala di Borg, dal nome del suo ideatore, lo svedese Gunnar Borg, risale agli anni ‘50 del secolo scorso. Il suo scopo era quello di introdurre in un piano di allenamento il concetto della percezione soggettiva dello sforzo".

Con questa idea, il dottor Borg ideò la scala RPE (Rating of Perceived Extertion) per valutare la percezione soggettiva di uno sforzo in relazione all’entità dello sforzo stesso.

Frequenza cardiaca

Borg scelse una serie di 15 numeri crescenti da 6 a 20 e li mise in relazione con i valori della frequenza cardiaca durante uno sforzo fisico. Come valore più basso della scala prese i 60 battiti al minuto, come valore più alto i 200 battiti. Perché la scala di Borg sia utile occorre però spiegare bene i vari punti della scala prima dell’inizio di ogni allenamento per poi farsi dare un giudizio il più oggettivo possibile alla fine di ogni seduta per determinare la sforzo compiuto.

Svariate ricerche hanno evidenziato che la RPE dipende soprattutto dal lattato ematico prodotto durante lo sforzo e hanno ricordato che il lattato ematico è un sottoprodotto del metabolismo dei glucidi. È chiaro, poi, che lo stato di sofferenza generale e di affaticamento sia maggiore nel corso di un lavoro anaerobico rispetto a una seduta aerobica in cui le percentuali di lattato vengono smaltite rapidamente.

Comunque sia, lo stato di sofferenza inizia a verificarsi tra i punteggi 13,14 e 15 della scala di Borg. Cioè durante un allenamento un po’ duro, pesante.

TAGS:
Correre
Corsa
Allenamento
Scala di borg

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X