Innerhofer scia sulla Torre di Pisa: verso i Mondiali allenandosi in Val di Fassa e Fiemme

La nazionale di sci alpino prepara la rassegna iridata sulle nevi trentine

Innerhofer scia sulla Torre di Pisa: verso i Mondiali allenandosi in Val di Fassa e Fiemme

Continuano gli allenamenti della nazionale italiana di sci alpino, in ritiro in Val di Fassa, sulle piste dello Ski Center Latemar nel comprensorio sciistico del Fiemme-Obereggen. Dopo le ragazze dello slalom in allenamento la scorsa settimana, sulla pista Torre di Pisa ha sciato Christof Innerhofer. L’atleta delle Fiamme Gialle ha allenato il blocco di gigante, sciando sulla nera di Predazzo, entusiasta delle condizioni di innevamento definite perfette sia da lui sia dai tecnici: “Un ottimo allenamento sulla pista Torre di Pisa, le condizioni di innevamento sono ottime, si riesce a sentire i tagli, ho allenato soprattutto il carving, vista la pendenza della pista. La Torre di Pisa è molto bella, ripida e varia. C’è veramente di tutto su questa pista”.

Christof si allenerà tra le valli di Fassa e Fiemme tutta la settimana, poi l’attenderà il tour de force delle gare di Coppa del Mondo per approdare ai Mondiali di Svezia: “Devo ancora decidere i miei prossimi. Non so se andare a Adelboden. Sarò di sicuro a Wengen per la supercombinata e la discesa più lunga della Coppa del Mondo. Sono molto soddisfatto dell’andamento della stagione. Ho buone sensazioni e tecnicamente mi sento a posto. Quando metto fuori i bastoni dal cancelletto, mi diverto. E arrivare primo fra i primi è la soddisfazione più bella. Voglio e devo mantenere nelle prossime settimane la stessa forma fisica e gli stessi risultati”.

“Siamo in ritiro in Val di Fassa dove ci accolgono sempre benissimo. Anche quando ci alleniamo sulle piste della vicina Val di Fiemme, per completare gli allenamenti su piste diverse altrettanto performanti, siamo ricevuti con tanto calore. I tecnici della neve si fanno in quattro per accoglierci e soddisfare le nostre richieste: le piste sono sempre perfette”.

Anche il coach azzurro Raimund Plancker definisce la pista “in ottime condizioni di innevamento, completa e adattissima agli allenamenti di Slalom Gigante ma anche di Super G se preparata ad hoc”. “La Torre di Pisa - continua Plancker - è bella e completa. I muri, le pendenze, le entrate mi ricordano le piste di Garmisch e Adelboden”. “Anche un turista deve affrontarla con preparazione, allenamento e attrezzatura adeguati”.

TAGS:
Innerhofer
Val di fassa e fiemme
Mondiali
Sci
Italia

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X