Özil e Gündogan in posa con Erdogan, la Merkel non ci sta

I giocatori della nazionale tedesca hanno posato con il presidente turco, irritazione della cancelliera tedesca

Özil e Gündogan in posa con Erdogan, la Merkel non ci sta

Non si placa la polemica intorno alle foto dei calciatori della nazionale di calcio tedesca, Mesut Özil e Ilkay Gündogan, insieme al presidente turco Recep Tayyip Erdogan, e oggi è intervenuta con parole critiche anche la cancelliera, Angela Merkel, tramite il suo portavoce, Steffen Seibert. Era una situazione "che si prestava a sollevare domande e invitava all'incomprensione", ha detto oggi il portavoce Seibert a Berlino, a proposito della vicenda delle foto postate via twitter. In quanto calciatori della nazionale di calcio, i due giocatori svolgono una funzione di esempio, ha continuato il portavoce.

Özil e Gündogan avevano incontrato il presidente turco Erdogan domenica sera in un hotel di Londra e gli scatti delle foto erano stati poi postati via twitter dallo staff del presidente del partito. Le foto hanno suscitato aspre critiche in Germania, perché la stampa ha accusato i giocatori di essersi prestati come testimonial della campagna elettorale di Erdogan. Particolarmente dure sono state ieri le parole del presidente della Federazione calcistica tedesca (DFB), Reinhard Grindel, che ha criticato il comportamento dei due giocatori.

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X