TGCOM24
LE NEWS IN TEMPO REALE 24 ORE SU 24. VIDEO, CRONACA, TELEVISIONE, SPORT, MOTORI, VIAGGI
logo

SportMediaset

PyeongChang: primo caso di doping, è il giapponese Saito

Il pattinatore si difende: "Sono sorpreso, non mi sono mai dopato"

PyeongChang: primo caso di doping, è il giapponese Saito

Primo caso di doping ai Giochi Olimpici di PyeongChang. Il pattinatore di short track Kei Saito è risultato positivo all'acetalozamide, un diuretico considerato un agente mascherante. Lo comunica il Tribunale Arbitrale dello Sport aggiungendo che l'atleta ha lasciato il villaggio olimpico spontaneamente ed è stato momentaneamente sospeso dai Giochi e dalle altre competizioni. Saito, 21enne, è risultato positivo a un controllo a cui si è sottoposto prima dell'inizio delle Olimpiadi. "Mi batterò per provare la mia innocenza - ha sottolineato Saito in una nota - Sono estremamente sorpreso, non ho mai assunto sostanze dopanti".

TAGS:
PyeongChang
Olimpiadi
Doping

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X