Libri, De Zan "in fuga" con gli eroi della bici

Sedici capitoli tra corse, imprese leggendarie e drammi sportivi. E poi eroe ed anti-eroe: Pantani ed Armstrong

di GIANLUCA MAZZINI
Libri, De Zan "in fuga" con gli eroi della bici

Terzo libro in quattro anni per Davide De Zan. Naturalmente si parla di biciclette, corse, e dei suoi grandi campioni che in realtà sono uomini trasformatisi in eroi o antieroi. Sedici capitoli dove si ricordano corse ed imprese leggendarie, drammi sportivi, vittorie e sconfitte. Ma oltre a rivivere pagine indelebili di storia del ciclismo l’autore regala ai lettori, per ogni capitolo, un retroscena.
Dalla Grande nevicata sul Gavia del 1988, alla consacrazione di Chiappucci al Sestriere nel 1992, il mondiale di Cipollini, passando per la Roubaix con i tre campioni della Mapei in fuga e con Tafi (che era insieme ai compagni di squadra Museeuw e Bortolami) che svela tutti i segreti di quella incredibile giornata.
Ma la parte più interessante del libro riguarda due personaggi simbolo di quel ciclismo respirato “in diretta” da De Zan lungo le strade di Giro e Tour. Con passione, cuore (ma anche dolore) ecco comparire tra le pagine l’eroe e l’antieroe del mondo a due ruote: Pantani e Armstrong.
E qui l’autore punta a descrivere più gli uomini che i campioni… con i loro carichi di vittorie ma soprattutto di drammi umani e sportivi. Particolarmente intrigante il capitolo (“L’uomo che visse tre volte”) sul ciclista americano che si chiude con una domanda inquietante: c’era solo il doping dietro la conquista dei sette Tour consecutivi o anche qualcosa d’altro? Uno dei tanti segreti che questo libro racconta. Libro che non può mancare nella libreria dei veri appassionati di ciclismo.

TITOLO: IN FUGA
AUTORE: DAVIDE DE ZAN
EDITORE: PIEMME
PAGINE: 212
PREZZO: 18,50 EURO

TAGS:
Davide de zan
Libro
Pantani
In fuga
Romanzo
Recensione

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X