Volley, Mondiali: l'Italia travolge il Belgio a Firenze

Il solito super Zaytsev e Giannelli protagonisti nel 3-0 che vale il secondo successo di fila

Seconda gioia di fila per l'Italvolley al Mondiale di casa. Dopo aver battuto il Giappone a Roma, stavolta viene piegato il Belgio con un secco 3-0 al Mandela Forum di Firenze. Parziali indiscutibili: 25-20, 25-17, 25-16 per la squadra di Blengini che piega quella dell'ex ct azzurro Anastasi. Solito super Zaytsev, grande Giannelli e l'Italia è in testa alla Pool A. Prossimo impegno ancora a Firenze, sabato con l'Argentina.

Contro l'ex ct italiano Andrea Anastasi, adesso alla guida del Belgio, squadra che ha eliminato l'Italia ai quarti di finale degli ultimi Europei. Azzurri a caccia di una rivincita, dunque, e del secondo successo al Mondiale di casa dopo la vittoria contro il Giappone ottenuto al Foro Italico di Roma. Contro il Belgio si gioca al Nelson Mandela Forum di Firenze, per l'occasione colmo di 7mila e 500 tifosi a sostenere per la seconda giornata della Pool A che al momento vede l'Italia in testa con Slovenia e Belgio a quota 3 punti, poi Argentina, Giappone e Repubblica Dominicana ferme a 0. Si parte con l'Italia del ct Gianlorenzo Blengini che sceglie il sestetto migliore: Giannelli e Zaytsev, Lanza e Juantorena, Mazzone e Anzani (Colaci libero). Il Belgio schiera D'hulst e Van Den Dries, Deroo e Rousseaux, Van De Voorde e Verhees (Stuer libero).
L'inizio del match è molto equilibrato, si va punto a punto con lo “zar” Zaytsev che sembra in serata di grazia, anche se è un ace di Anzani che porta l'Italia sul 10-8. Il Belgio recupera ma l'italocubano Juantorena porta gli Azzurri sul 15-13, poi 16-14 con un primo tempo di Giannelli. Poi Deroo manda fuori un attacco ed è 17-14. Zaytsev schiaccia in diagonale (18-14) e poi sulle mani del muro belga (19-15). Schiacciatona centrale di Mazzone, ma è una sassata in diagonale di Filippo Lanza a chiudere il primo set a favore degli Azzurri (25-20).

Il secondo set si apre come il primo equilibrato, ma poi Sam Deroo porta il Belgio sul 6-5. Break-point per l'Italia che va sul 7-6 e poi allunga sull'8-6. L'Italia mantiene il vantaggio con una meraviglia di Giannelli (10-8). Grande recupero prima e schiacciata murata fuori per Pippo Lanza (11-8), poi muro vincente di Anzani (12-8) che poco dopo piazza un ace (13-8). Muro di Mazzone (16-10) e poi l'allungo fino al 19-11 dopo una doppietta di Zaytsev dalla battuta. Mazzone per il 20-12, Giannelli per il 22-13. Van Der Dries prova a scuotere il Belgio, ma la squadra di Anastasi sembra in balìa degli Azzurri. Il secondo set lo Juantorena con un ace sporco (25-17) ed è grande Italia.

Nel terzo set gli Azzurri iniziano alla grande, un primo tempo chiuso alla grande da Juantorena vale il 3-2, poi Lanza scatenato e si arriva fino al 7-3 con con la benedizione dell'occhio di falco. Giannelli continua ad alzare palloni al bacio per le schiacciate di Mazzone e si arriva sull'8-4. Quarto ace di Zaytsev per il 9-4. Mazzone ancora per il 17-11 per l'Italia, poi il quinto ace di Zaytsev per il 18-11. Grande attacco di Juantorena ed è 20-13. Due ace consecutivi di un meraviglioso Giannelli per il 23-15, poi nove match-point è il primo è annullato da un challenge. Il secondo lo realizza Anzani. Finisce 25-16 il terzo set, il Mandela Forum di Firenze esplode di gioia e l'Italia vola in testa alla Pool A. Prossimo appuntamento per gli Azzurri sabato, ancora a Firenze, contro l'Argentina.

BLENGINI: "NON SI DEVE CAMBIARE ATTEGGIAMENTO"

"Siamo soddisfatti della nostra partita, il Belgio era un avversario difficile, ma con il passare del gioco siamo riusciti a contrastare i loro punti di forza, tra i quali il servizio jump float. Questa vittoria non deve cambiare il nostro atteggiamento, continuiamo a pensare una partita alla volta e quindi da stasera ci concentreremo sull'Argentina". E' il commento di Gianlorenzo Blengini, commissario tecnico dell'Italvolley, dopo la vittoria sul Belgio nella seconda giornata della Pool A dei Mondiali. "Esordire in questa maniera a Firenze è stato qualcosa di fantastico. Siamo riusciti a mettere in pratica quello che ci eravamo detti, ovvero tenere sempre il ritmo alto e metterli sotto pressione", gli ha fatto eco l'azzurro Ivan Zaytsev. "Stasera è andato veramente tutto bene, non siamo mai calati a livello di concentrazione e - ha aggiunto - il risultato è il giusto premio per i nostri sforzi".

TAGS:
Mondiali volley
Italia
Belgio

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X